sbagliando si impara

18 May 21

Spesso parliamo di come, in questo momento storico, in cui ci ha toccato vivere, stiamo presenziando la fine di un’epoca, come dice Sibaldi, la nostra civilizzazione occidentale sta morendo e non ci ripaga nemmeno quando facciamo quel che ci chiede. Alla fine viviamo in un continuo susseguirsi di paradossi e spesso ci sembra di non capire più nulla, quello che ieri funzionava oggi non funziona più e niente è come ci avevano promesso.

La buona notizia è che un mondo che sta cambiando offre molte possibilità e, se capiamo bene come sta cambiando, possiamo imparare a sfruttarle. Ci sono mille cose che non funzionano più come prima, che non funzionano come ci hanno spiegato, ma funzionano, funzionano in un modo diverso. Non tutto è perso. Come si sono chiuse molte porte altre si aprono.

Ma, come sempre, bisogna avere il giusto atteggiamento, secondo me, con la sua dose di ottimismo possitivo e di realismo funzionale, in cui tre aspetti più importanti potrebbero essere:

  • Umiltà: il primo nemico del nostro apprendimento è credere di sapere, se cerchiamo solo di confermare le nostre idee, i nostri giudizi e le nostre proiezioni, ci impedirà di imparare niente;
  • Fiducia: il secondo è il pensiero negativo, vedere tutto nero, vedere solo il rovescio della medaglia, le cose negative fanno spesso più rumore, e non ci lasciano vedere le possibilità che ci sono sempre;
  • Coraggio: il terzo nemico è la paura, la paura di non riuscire a trovare le strade, di non riuscire, che sia troppo tardi, che non valga la pena…

Il mio invito possitivo di oggi è proprio a comprendere che com’è vero che il nostro mondo sta cambiando, e con esso le possibilità, alcune spariscono e altre compaiono, lo è anche che quello a cui prestiamo attenzione diventa il nostro mondo, sia il mondo delle impossibilità che quello delle possibilità. Che ne dite? Vi va?

0 Comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. superare gli ostacoli ⋆ Amor Ben, ottimizzatrice... - […] ogni ostacolo nel nostro percorso. cadendo e rialzandoci tutte le volte che sarà necessario, sbagliando e imparando, . Che…

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Primo accordo: Sii impeccabile con la parola. La parola è potente. Usatela nel modo giusto, usatela per condividere l’amore. Usate la magia bianca con tutti, cominciando da voi stessi.

Don Miguel RuizDon Miguel RuizI Quattro Accordi

 

Aspettando i soccorsi

Aspettando i soccorsi

Dicono che c’era una volta una miniera in cui ci fu un crollo che lasciò isolati sei minatori che lavoravano in una galleria molto profonda estraendo minerali dalle viscere della Terra. L’uscita del tunnel era sigillata. Si guardarono l’un l’altro in silenzio, valutando la situazione.

Fake news: sicuri che sia falso? (2018)

Fake news: sicuri che sia falso? (2018)

Quando mi chiedono perchè parlo di plandemia e rispondo che non mi convince la narrativa, è dovuto anche a che ho letto libri come questo Fake news: sicuri che sia falso? Gestire disinformazione, false notizie e conoscenza deformata, di Andrea Fontana, che mi hanno insegnato a vedere in maniera diversa le notizie.

Encanto (2021)

Encanto (2021)

Per la settimana del mio compleanno voglio parlarvi dell’ultimo film Disney che ho visto, Encanto, un film ambientato nella bellissima Colombia, che parla di una famiglia speciale e magica, in cui ogni membro riceve un dono all’età di cinque anni, tranne Mirabel, che non ha avuto quella fortuna.