respira

Non credo ci sia niente così sottovalutato come il respiro. Forse non può risolvere i problemi ma può metterci in condizioni di farlo. Qualche anno fa, un mio caro amico e spiritual coach, Nicola Alagna, mi cambiò la vita con una sola parola, ripetuta più volte al giorno: respira!

Respirare, sembra banale, vero? normalmente, il primo pensiero, quando qualcuno ci dice di respirare è “ma io sto respirando”, ed è vero, ma spesso lo diamo per scontato, lo facciamo senza pensare, senza metterci tutta la nostra attenzione.

È anche vero che in momenti estremi, di crisi o di difficoltà, tutti  sappiamo che dobbiamo fare un bel respiro profondo. Secondo me sarebbe utile ricordarlo più spesso. 

Portare l’attenzione sul nostro respiro più spesso che possiamo è una risorsa facile da usare e completamente gratuita per poter riprendere il controllo, per tornare nel qui e ora e per creare il sano distacco delle nostre emozioni.

Portare l’attenzione sul nostro respiro può aiutarci a creare una specie di bolla attorno a noi, lasciando fuori tutti gli stimoli esterni ed interni,per darci il tempo di allontanarci dai problemi per poter vederli più piccoli e affrontabili.

 L’ansia, la frustrazione, la paura, non spariscono semplicemente per concentrarci sul respiro, ma possiamo distanziarci per vederle meglio. Queste emozioni sono delle trappole che si autoalimentano e questo è il modo più semplice per rompere questo circolo vizioso.

Che ne dite? Proviamo? Vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se prendete la vostra felicità e la mettete nelle mani di un'altra persona, prima o poi quella persona la distruggerà.

 

il giardino della mamma

il giardino della mamma

Dicono che c’era una volta un ragazzino che abitava con sua mamma in una abitazione modesta ma circondata da un meraviglioso giardino. l giardino era talmente bello e ricco di fiori che la gente veniva da lontano per ammirarlo.

Il buon amore nella copia (2020)

Il buon amore nella copia (2020)

Tra i libri che ho letto per scrivere la nuova aventura di Felix, dopo Felix e il segreto delle chiavi magiche, uno di quelli che ho amato particolarmente é stato Il Buon Amore nella Coppia, quando uno più uno fa più di due, di Joan Garriga.

Altruisti si diventa (2016)

Altruisti si diventa (2016)

Ok, lo ammetto, devo sfruttare al massimo l’investimento fatto su Netflix, ma bisogna dire che, cercando bene, si trovano dei film carini e particolari. L’ultimo che ho visto è stato Altruisti si diventa con Paul Rudd e Selena Gomez.