quando sarò felice?

 Dicono che c’era una volta una giovane donna che, come abbiamo fatto un po’ tutte, osservaba sua mamma e anche sua nonna per capire come doveva comportarsi… Siccome vedava la nonna che era sempre serena, felice, sorridente, e la mamma che era sempre preoccupata, un giorno chiese alla nonna:

– Nonna, ma io, quando potrò essere felice come te?

– Sai, potresti essere felice anche oggi stesso, ma non lo sarai finchè non ti stancherai. – rispose senza pensare, mentre continuava a lavorare nel suo giardino.

La donna la guardò sorpresa, non capendo le sue parole.

– Sarai felice quando ti stancherai di preoccuparti del domani, – continuò – e quando ti stancherai di confrontarti con gli altri, continuò sorridendogli comprensiva.

– Sarai felice quando ti stancherai di ricordare quello che è successo, cosa ti ha lasciato la vita e cosa avrebbe potuto essere. Quando ti stancherai di voler essere diversa, di guardare da vicino ciò che ti manca.

– Sarai felice quando ti stancherai di resistere, di lottare contro te stessa e inizierai  a seguire i desideri della tua anima per smetterla di sentirti frustrata – annuì – Come il Seme si fa strada attraverso la terra, quando ti stancherai nascerà dentro di te una decisione indistruttibile…

– Ma la mamma, non lo sa? perchè non gliel’hai detto?

– Lo sa, lo sa, glie l’ho detto molte volte, ma non è ancora abbastanza stanca, è ancora troppo preoccupata… la felicità è una decisione personale, e lei non è ancora pronta per prenderla, potresti persino prenderla prima tu. Essere felici è questione di tempo, ma non di età.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Cambiando il modo in cui elaborate ogni evento che via via si presenta sul vostro cammino, potrete vivere una vita felice e realizzata, priva di disordine emotivo.

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. Dyeril mio sacro destino

 

Tutto normale il prossimo natale (2021)

Tutto normale il prossimo natale (2021)

Tra un mese è Natale e, siccome io amo il Natale ho iniziato a guardarmi i film di Natale di quest’anno con un film Brasiliano, Tutto normale il prossimo Natale, un film sullo spirito del Natale, particolare, che ha incantato persino me che non amo la comicità brasiliana.

l’ordine delle cose

l’ordine delle cose

Dicono che c’era una volta un uomo molto saggio a cui tutti andavano a chiedere consiglio e parole di conforto per ogni occassione. Dicono che una volta uno dei signori più ricchi del luogo gli chiese una frase importante per conmemorare la nascita del suo primo nipote.

La tua parola è una bacchetta magica (1927)

La tua parola è una bacchetta magica (1927)

Questa settimana, ho letto un’altro libro di Florence Scovel Shinn, questa volta ho letto La tua parola è una bacchetta magica, un po’ come il gioco della vita, un compendio di rifflessioni, affermazioni e storie sulla legge di attrazione e il New Thought.