Point Break (1991)

Equesta settimana, per riprendere i ritmi dopo l’estate, parliamo di un film pieno di azione e di adrenalina, con  Patrick Swayze e Keanu Reeves: Point Break. Un film sull’amicizia, sulla complicità e sul dovere. Un film sulla passione per la vita fino al limite.

É un inno alla follia, alla gioia, allo spirito e alla passione. La storia di un agente del FBI, Keanu Reeves, e di un suo percorso psicologico e umano, da infiltrato che lo porta oltre le regole.

Dopo una serie di rapine a banche nella contea di Los Angeles e seguendo la teoria del suo collega più anziano che pensa che sembrano surfisti dalle loro movenze, finisce per infiltrarsi nel gruppo dei  surfisti e finisce per ammirare il loro capo, Patrick Swayze, dalla personalità magnetica.

Anche se ho adorato ogni immagine di azione e quella del salto senza paraccadute per me abbia condizionato molti momenti della mia vita, quello che ho amato di più è il finale, a rischio di fare spoiler, la scelta finale dei due personaggi nel loro ultimo incontro è rimasta per sempre nel mio cuore.

Lo avete visto? Vi è piaciuto? Se no, ve lo consiglio…

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Quelli che riconoscono che i problemi fanno parte della condizione umana, e che non misurano la felicità dall'assenza di problemi, sono gli esseri più intelligenti che si conoscano, e sono anche i più rari.

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. DyerLe tue zone erronee

 

Prendi in mano la tua vita (2020)

Prendi in mano la tua vita (2020)

Questa settimana mi è caduto tra le mani un libro di Ettore Amato, Prendi in mano la tua vita: 11 passi per realizzare i tuoi sogni. Mi è piaciuto veramente tanto, è un bel rissunto di tante strategie e tecniche, frutto del suo lavoro, raccontato in maniera molto semplice e pieni di esercizi pratici.

Momenti di trascurabile felicità (2019)

Momenti di trascurabile felicità (2019)

Questa settimana, per caso su Nextflix, ho visto un bellissimo film italiano, Momenti di trascurabile felicità, diretto da Daniele Luchetti, con Pif e Thony, basato sull’omonimo libro di Francesco Piccolo sulla vita e la morte, sulle scelte che facciamo quando pensiamo di vivere per sempre.

due domande

due domande

Ieri, al nostro incontro, ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, abbiamo parlato di potere, di quelle cose che vorremmo fare ma non facciamo, perchè crediamo di non potere o di non dovere fare.

la strada maledetta

la strada maledetta

Dicono che c’era una volta una piccola capretta curiosa e golosa che si era persa dalla sua mamma e dal suo gregge saltando su e giù nelle collinette vicine alla fattoria in cui abitava. All’inizio ebbe paura ma presto vidde, dall’altro lato di un fiumiciattolo, le altre capre che pascolvano in lontananza e corse da loro.