più facile

L‘altro giorno ho portato la mia cagnolina a sterilizzare. Mia figlia voleva farle avere i cuccioli perciò non l’abbiamo fatto prima. Ma abbiamo deciso di farlo ora. È stato uno stimolo esterno che ha aperto la porta al demone della colpa.

Man mano che andavamo avanti mi sussurrava all’orecchio i suoi pensieri cupi e terribili. Quando il dottore le misse la pre anestesia grafiò mia figlia e il demone disse “avresti dovuto prenderla tu e non lei”, quando si addormetò nelle mie braccia, “sembra morta”, quando non si svegliava dopo l’anestesia bastò un “vedi”. Mi ha detto che “avrei dovuto farlo prima”, che “avrei dovuto informarmi meglio”.

Le parole dei demoni, come abbiamo visto nelle ultime settimane, vanno a toccare i punti deboli che ognuno di noi ha, sono diversi per ognuno, così come lo sono le nostre ferite, proprio perchè ripetono cose che già ha detto qualcun’altro, prima.

Se ne avesse parlato con la maggior parte delle persone del mio passato avrebbero dato ragione al demone, avrebbero condiviso i suoi pensieri perchè, in qualche modo, oltre i giudizi, hanno sempre un punto di verità.

I fantasmi di quello che avremmo dovuto fare diversamente, io o chiunque altro, sarebbero tornati a dare man forte al demone, in fondo è il loro figlio.

Invece, ne ho parlato con una delle persone nuove, qualcuno con cui condivido il desiderio di parlare di responsabilità invece che di colpa, e di accettare le cose come stanno, senza parole come devo, dovrei o avrei dovuto.

Il mio invito possitivo di oggi è di circondarci di persone possitive, di quelle che accettano e non giudicano, nè loro stessi nè noi. Vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Una risposta non merita mai un inchino: per quanto intelligente e giusta ci possa sembrare, non dobbiamo mai inchinarci a una risposta.

Jostein GaarderJostein GaarderC'è nessuno?

 

Se Dio vuole (2015)

Se Dio vuole (2015)

Ieri mi sono divertita da impazzire con Se Dio vuole con due attori meravigliosi Marco Giallini e Alessandro Gassmann. Un film tanto simpatico quanto realistico sulla chiesa, sulla fede, la fiducia e la speranza.

di regole ed eccezioni

di regole ed eccezioni

Spesso molti confondono il mio ottimismo con ingenuità. Io non sono d’accordo, infatti abbiamo già parlato più volte di quanto il mio concetto di pensiero possitivo (con due esse) sia più che altro un esercizio di realismo ottimista o di ottimismo realistico, come preferite.

per quale Dio lavori?

per quale Dio lavori?

Nelle religioni polteiste ci sono più dei e si può scegliere a quale Dio dirigersi in ogni momento. Nelle religioni monotesite c’è la chiesa che ci racconta la storia di Dio, una storia che è unica, ma ognuno di noi, dopo la personalizza e può farsi un idea di Dio completamente personale.