Paura delle decisioni (2014)

Anche oggi voglio parlarvi di un libro di Giorgio Nardone perchè sono dei manualetti facili da leggere e molto interessanti, fantastici come letture estive. Questa settimana abbiamo La Paura delle Decisioni. In questo libro parla della paura di sbagliare, di non essere all’altezza o di esporsi, e spiega come gestirla.

Perchè la paura non dev’essere negata, ma compresa e gestita con strategie e stratagemmi mirati, in grado di trasformarla da handicap ad arma vincente.

Cominciando dalle origini che può avere la paura di decidere, che possono essere la paura di sbagliare, quella di non essere all’altezza, di esporsi, di non avere o di perdere il controllo, di diventaer impopolari, ecc. Soprattutto perchè tutte queste paure possono diventare profezie autoavveranti.

Poi passa alle forme in cui possiamo vivere questa paura, le emozioni che possono essere diverse: paura, ansia, panico da una parte, angoscia e crisi depressive da un’altra, o anche semplicemente stress e tensione emotiva, o persino ossessioni, compulsioni e dubbi patologici.

Per poi parlare delle diverse tipologie di decisioni, giacchè né il comprendere né il reprimere sono risolutivi e per ogni tipo di decisioni ed emozione da  ci sono diverse strategie e stratagemmi, sempre molto pratici. Per finire con competenze e abilità da allenare. 

L’avete letto? Vi è piaciuto? Raccontatemi la vostra esperienza con il libro… vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Quelli che riconoscono che i problemi fanno parte della condizione umana, e che non misurano la felicità dall'assenza di problemi, sono gli esseri più intelligenti che si conoscano, e sono anche i più rari.

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. DyerLe tue zone erronee

 

Cio che dai ritorna sempre

Cio che dai ritorna sempre

Dicono che c’era una volta un contadino tibetano che bussò alla porta del vicino monastero. Come di prassi, le porte vennero aperte dal monaco responsabile di accogliere le visite. Il contadino senza troppi convenevoli, porse in regalo al giovane monaco alcuni grappoli d’uva.

Guerrieri metropolitani (2015)

Guerrieri metropolitani (2015)

Questa settimana, ho letto Guerrieri metropolitani. Combattere fuori per vincere dentro. La filosofia degli sport da combattimento di Salvatore Brizzi, e mi è piaciuto molto come parla dell’EGO e del qui e ora, di come si possono gestire in ogni situazione.

the manor (2021)

the manor (2021)

Questa settimana ho visto, questa volta su prime video, un film americano molto particolare, The Manor. Un thriller ambientato nei nostri giorni, che mischia momenti di vita normale e reale e una storia paranormale con un finale che non avevo mai visto.