Oh, Quante Cose Vedrai! (2016)

Come ultimo libro dell’anno ho scelto di nuovo uno del Dr. Seuss, una delle mie storie preferite:  Oh, quante cose vedrai!, un poema che è un invito a vivere, a scegliere, a non arrendersi mai, a gioire delle piccole cose e a rialzarci quando cadiamo.

È un inno alla vita, con tutti i suoi momenti belli, grandi e piccoli. Ed è anche un invito a non rinnegare dei brutti, a non pensare che si potrebbe vivere senza, perchè sarebbe un’illusione che può essere molto frustrante…

Io lo conoscevo in inglese (come in questo video che ogni volta mi fa emozionare), ma credo che nella traduzione non abbia perso troppo, il sunto è questo: Hai cervello nella testa. Hai piedi nelle scarpe. Ovvero, Tu puoi!

L’avete letto? Raccontatemi la vostra esperienza con il libro… vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Per assurdo, meno ti soffermi sull’obiettivo finale e più presto ci arriverai. Se tieni un occhio sempre fisso sulla destinazione, te ne rimane solamente uno per guidarti lungo il viaggio.

 

Amati (2020)

Amati (2020)

Oggi vorrei parlare di un libro legato all’argomento dei film di cui ho parlato durante questo mese, i rapporti fra uomini e donne. Si tratta del nuovissimo Amati: Piccola Guida Femminile per una Grande Autostima, di Marianna Cimmino.

Think like a man (2012)

Think like a man (2012)

Per finire l’argomento sulle differenze tra uomini e donne, oggi vi parlerò di un’altro film che ho visto su Netflix, Think like a man, che prende titolo da un libro, scritto da un uomo, per le donne, in cui descrive una serie di tipologie di uomini, e le strategie utili per poter conquistarli…

proteggersi o non proteggersi

proteggersi o non proteggersi

La settimana prossima, all’incontro del mese di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, continueremo il nostro percorso per smontare fake news, falsi miti e falsi bisogni” e parleremo in maniera più personalizzata di protezione e sicurezza.