nella propria testa

Diverse volte abbiamo parlato del fatto che i propri problemi in realtà sono più legati a come vediamo e interpretiamo il mondo che a come il mondo è. C’entra molto di più il colore del cristallo attraverso il quale guardiamo il mondo. Si dice che, se chiedessimo a Dio, o al genio della lampada, di fare sparire la causa di tutti i nostri problemi… farebbe sparire noi. Così sparirebbero tutti, tutti!

Quest’affermazione ha due conseguenze molto importanti: la prima, come accennato sopra, è che i problemi sono nella testa di chi li vede perchè dipendono più della percezione, perciò delle credenze e la buona notizia è che, a volte, basta cambiare credenze per risolverli, senza dover stravolgere le situazioni.

La seconda, che è persino più importante per le sue conseguenze, è che la probabilità che due teste diverse vedano i problemi allo stesso modo è molto scarsa. Questa è la base della maggior parte dei malintesi e dei conflitti nelle relazioni. Ci hanno detto che esiste una realtà oggettiva e che chi non la vede sbaglia o peggio, non vuole ammetterla.

Invece, la realtà che vediamo è più soggettiva di quanto sembra, sempre. Quando parliamo dei nostri problemi con altre persone e non ci capiscono, sarebbe molto più utile spiegarci meglio che cercare di convincerli che abbiamo ragione. Soprattutto se stiamo chiedendo aiuto, avere qualcuno che ci da ragione non fa che affermare ulteriormente il problema. Invece, avere punti di vista diversi può essere molto utile per vedere possibili soluzioni che altrimenti rimarrebbero nascoste…

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Praticate la gentilezza verso voi stessi e gli altri ogni volta che vi è possibile. Desistete dal bisogno di aver ragione e di vincere e optate invece per essere gentili: ben presto conoscerete la gioia della pace interiore.

Wayne W DyerWayne W DyerInventarsi la vita

 

il giardino della mamma

il giardino della mamma

Dicono che c’era una volta un ragazzino che abitava con sua mamma in una abitazione modesta ma circondata da un meraviglioso giardino. l giardino era talmente bello e ricco di fiori che la gente veniva da lontano per ammirarlo.

Il buon amore nella copia (2020)

Il buon amore nella copia (2020)

Tra i libri che ho letto per scrivere la nuova aventura di Felix, dopo Felix e il segreto delle chiavi magiche, uno di quelli che ho amato particolarmente é stato Il Buon Amore nella Coppia, quando uno più uno fa più di due, di Joan Garriga.

Altruisti si diventa (2016)

Altruisti si diventa (2016)

Ok, lo ammetto, devo sfruttare al massimo l’investimento fatto su Netflix, ma bisogna dire che, cercando bene, si trovano dei film carini e particolari. L’ultimo che ho visto è stato Altruisti si diventa con Paul Rudd e Selena Gomez.

parlare per assoluti

parlare per assoluti

In questi giorni ho visto un video molto interessante preparato dai ragazzi del mensa italia sulle dieci fallacie argomentative più comuni che troviamo nelle conversazioni, nelle discussioni, usate in maniera consapevole e inconsapevole.