mille cagnolini

Dicono che c’erano alcune case, mezze demolite, vicino al porto di una piccola città. In una notte di tempesta, in cui l’aria era particolarmente fredda, piovosa e ventosa, arrivò un piccolo cagnolino che si era perso.

Era andato a fare una gita con i suoi padroni ma ad un certo punto si era perso e non li aveva più visti. Non riusciva a trovare la via di casa, ed entrò cercando almeno rifugio.

Quando entrò era tutto buio ma una serie di fulmini illuminò la stanza. Era molto piccolo e spaventato ma, quando vide che era piena di cani come lui si calmó e si sentì a casa.

Nella stanza c’erano mille cagnolini, tutti simili a lui, che facevano gesti simili ai suoi e sembravano borbottare di gioia, anche se non si sentiva nulla perchè erano in gabbie di cristallo. Decise di passare lì la notte e al mattino andò via salutandoli affettuosamente, erano simpaticissimi.

Qualche giorno dopo, un pomeriggio come un’altro, un’altro cane arrivò alla stessa sala. Era un cane randaggio, vecchio, sporco, scorbutico e antipatico. Entrò per nascondersi dagli altri cani che considerava noiosi e troppo rumorosi.

Appena entrò iniziò ad abbaiare perchè la stanza era piena di cani come lui, che risposero scontrosi ad ogni suo gesto, più lui ululava e abbaiava più sembravano farlo anche loro, anche se non li sentiva, dal momento che erano in gabbie di vetro.

Andó via di corsa e scappò il più veloce che potè, senza voltarsi. Senza vedere, anche se non avrebbe potuto leggerla, l’insegna che un tempo si trovava sul tetto della casa “la casa dei mille specchi”.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Se devi scegliere tra avere ragione o essere gentile, scegli sempre di essere gentile.

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. Dyeril mio sacro destino

 

Se Dio vuole (2015)

Se Dio vuole (2015)

Ieri mi sono divertita da impazzire con Se Dio vuole con due attori meravigliosi Marco Giallini e Alessandro Gassmann. Un film tanto simpatico quanto realistico sulla chiesa, sulla fede, la fiducia e la speranza.

di regole ed eccezioni

di regole ed eccezioni

Spesso molti confondono il mio ottimismo con ingenuità. Io non sono d’accordo, infatti abbiamo già parlato più volte di quanto il mio concetto di pensiero possitivo (con due esse) sia più che altro un esercizio di realismo ottimista o di ottimismo realistico, come preferite.

per quale Dio lavori?

per quale Dio lavori?

Nelle religioni polteiste ci sono più dei e si può scegliere a quale Dio dirigersi in ogni momento. Nelle religioni monotesite c’è la chiesa che ci racconta la storia di Dio, una storia che è unica, ma ognuno di noi, dopo la personalizza e può farsi un idea di Dio completamente personale.