mangia, prega, ama (2010)

20 Apr 17

U film che all’epoca fecce molto furore, sicuramente perchè tutti amano Giulia Roberts, è Mangia, prega, ama tre consigli, per essere felici, tratto dall’omonimo libro di Elizabeth Gilbert, che racconta il percorso di una donna frustrata e svogliata che decide di migliorare la sua vita scommettendo su una delle sue pasioni, viaggiare e scrivere.

Amo questo film perchè lei decide di smettere di continuare a camminare per una strada che non la convince più, e di non fare finta di essere felice, decide che vuole essere felice, costi quel che costi, infatti, una delle mie scene preferite è quella in cui il marito le propone direttamente di fare finta e lei rifiuta.

E anche perchè lei ascolta, ascolta un po’ tutti, non solo il guru, non solo il tipo che dice che la ama, non solo gli amici che le dicono che è mervigliosa, ma anche quelli che le dicono cose che non le piaciono, e da ogni cosa che ascolta si fa le sue domande, insomma è la coachee ideale, si mette in gioco e cerca una sua strada.

Ma non è l’unico personaggio che ho amato per la sua umanità. Il personaggio del guru è fantastico, così umile e persino un po’ sbadato… Poi c’è Luca Argentero, bellissimo, dolcissimo, divertente e passionale, con cui si accorge di avere ancora tanto da imparare.

E, chè dire di Javier Bardem, beh… io ho un debole per lui da sempre, ma il suo personaggio è proprio umano anche lui, amante dei suoi figli, e amante della vita, pieno di paure ma che non gli impediscono di vivere la vita nè di desiderare.

L’avete visto? Vi è piaciuto? Cosa vi ha colpito?

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

la tazzina di caffè

la tazzina di caffè

Dicono che c’era una volta un gruppo di alunni, affermati nelle loro carriere, che andarono tutti insieme a trovare uno dei loro vecchi professori del liceo. Dopo un pò che erano lì la conversazione si trasformò in una serie di lamentele sullo stress del lavoro e della vita.

Pianeta Verde (1995)

Pianeta Verde (1995)

Questa settimana mia mamma mi ha fatto notare che hanno messo su Netflix uno dei film francesi degli anni 90 che io ho sempre adorato: Pianeta verde, di 1996. Uno di quei film, come La Crisi, di critica sociopolitica che ci fa vedere il nostro mondo da un’altro punto di vista.

Il filo invisibile (2022)

Il filo invisibile (2022)

Questa settimana ho visto un film italiano, molto nuovo e che parla di temi nuovi, come l’omogenitorialità, le famiglie arcobaleno, le madri portatrici, insieme ai temi di sempre, gli adolescenti, i problemi dentro e fuori la famiglia, ecc. Si chiama Il filo invisibile e mi è piaciuto molto.

Into the Wild (2007)

Into the Wild (2007)

Questa settimana voglio parlarvi di un film bello quanto triste che parla di come qualsiasi bell’idea, se portata all’eccesso, può diventare deleteria, Into the Wild del 2007, basata sul libro di Jon Krakauer, Nelle terre estreme.

Little Miss Sunshine (2006)

Little Miss Sunshine (2006)

Oggi ho visto di nuovo Little Miss Sunshine, uno di quei film che posso vedere una volta ogni tanto e mi fa commuovere sempre. La storia di una bambina di sette anni con un sogno, diventare reginetta di bellezza, ignorando ingenuamente che il suo aspetto non rientri nei canoni di bellezza richiesti.