l’importanza del gesto

10 Jun 20

Abbiamo parlato più volte di space clearing, di semplificazione e di disfarci del superfluo, ma dobbiamo fare attenzione a non disfarci di tutto quello che non è logico, funzionale e inmediato, dobbiamo continuare a investire, coltivare e celebrare rituali.

La settimana scorsa mia figlia ha chiuso un rapporto molto difficile che aveva sviluppato durante i tre anni delle medie. Ha scelto di fare la media musicale, perchè adora la musica, ma ha “dovuto” farla con il violino, anche se come strumento non le piaceva.

Finita l’ultima prova mi ha chiesto se poteva distruggere lo strumento. Le ho detto di no, che era una pena, ma abbiamo bruciato lo spartito, è stato bellissimo. Quando l’abbiamo detto in famiglia e agli amici, molti non l’hanno capito. Hanno pensato che era una stupidaggine e persino che potrebbe essere “pericoloso”.

Sebbene è assolutamente vero che una immagine vale più che mille parole, un gesto, un rituale, vale più di molte immagini. Semplicemente perchè un rituale può servire per riscrivere delle credenze, può essere carico di emozioni e può aprire tante porte.

Tempo fa gli uomini vivevano di rituali, li usavano per parlare con gli Dèi, per chiedere alla pioggia di iniziare o di smettere, o per chiedere di avere dei figli. E anche con i demoni, per chiedere loro le cose che non si potevano confessare.

Ma poi è arrivata la scienza e ha spiegato molte cose e la logica e la ragione hanno preso il controllo delle nostre vite. Tutto è diventato più organizzato, più efficace e più “pulito”. Ma, allo stesso tempo, si rischia di criticare tutto quello che non è scientifico.

Il mio invito possitivo è a non smettere di fare cose che ci fanno stare bene solo perchè altri non le capiscono, perchè non sappiamo spiegarle. A non smettere di inventarci piccoli incantesimi e di goderci le piccole cose!

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Qualunque cosa ti capiti nella vita, tu solo hai la facoltà di decidere come reagire. Se ti abitui a cercare in ogni situazione il lato positivo, la qualità della tua vita sarà più elevata e più ricca. Questa è una delle leggi più importanti della natura

 

Aspettando i soccorsi

Aspettando i soccorsi

Dicono che c’era una volta una miniera in cui ci fu un crollo che lasciò isolati sei minatori che lavoravano in una galleria molto profonda estraendo minerali dalle viscere della Terra. L’uscita del tunnel era sigillata. Si guardarono l’un l’altro in silenzio, valutando la situazione.

Fake news: sicuri che sia falso? (2018)

Fake news: sicuri che sia falso? (2018)

Quando mi chiedono perchè parlo di plandemia e rispondo che non mi convince la narrativa, è dovuto anche a che ho letto libri come questo Fake news: sicuri che sia falso? Gestire disinformazione, false notizie e conoscenza deformata, di Andrea Fontana, che mi hanno insegnato a vedere in maniera diversa le notizie.

Encanto (2021)

Encanto (2021)

Per la settimana del mio compleanno voglio parlarvi dell’ultimo film Disney che ho visto, Encanto, un film ambientato nella bellissima Colombia, che parla di una famiglia speciale e magica, in cui ogni membro riceve un dono all’età di cinque anni, tranne Mirabel, che non ha avuto quella fortuna.