L’eco della vita

Dicono che c’era una volta un ragazzino che si lamentava sempre di tutto e di tutti, degli amici, della scuola, della vita. Tutto gli sembrava contro di lui e aveva la sensazione di doversi diffendere sempre. Un giorno suo padre lo portò a passeggiare tra le montagne, per distrarsi.

Ad un certo punto il ragazzino, perso fra i suoi pensieri, inciampò con una roccia, cadde e, urlò: ”AAAhhhhhhhhhhh!!!” e, con suo grande stupore, sentì una voce, che veniva dalle montagne, e che diceva anche lei: “AAAhhhhhhhhhhh!!!”

– Chi sei? -urlò il ragazzino.
– Chi sei? -rispose la voce.
– Non ti vedo! Chi sei? -urlò di nuovo.
– Non ti vedo! Chi sei? -rispose di nuovo la voce.

La curiosità lasciò posto alla rabbia e il ragazzino si misse a urlare: “Codardo!” ma ricevette come unica risposta un: “Codardo!” Allora il ragazzino guardò suo padre e gli chiese:
– Papà, che succede? Chi è che mi risponde?

– Figlio mio, non è nessuno, -disse il padre vedendo in quella domanda un’opportunità di spiegargli una lezione sulla vita, e rispondendo con un gran sorriso- è un fenomeno naturale, guarda -disse e poi gridò all’aria- “Tu sei un campione!” – e, chiaramente la voce rispose “Tu sei un campione!”.

Il figlio era sorpreso ma non capiva. Allora il padre gli spiegò:

– La gente chiama questo fenomeno ECO ma in realtà è VITA. La Vita, come un eco, ti restituisce quello che tu dici o fai. Quando eri curioso ti ha risposto con suriosità, quando eri arrabbiato con rabbia, quando l’hai elogiato ti ha fatto sentire meglio.La vita non è altro che il riflesso delle nostre azioni. Se tu desideri più amore nel mondo, devi creare più amore nel tuo cuore; se vuoi che la gente ti rispetti, devi rispettare gli altri per primo. Questo principio va applicato in ogni cosa, in ogni aspetto della vita; la Vita ti restituisce ciò che tu hai dato ad essa. La nostra Vita non è un insieme di coincidenze ma è lo specchio di noi stessi. La fortuna è qualcosa che si può cambiare, cambiando il nostro atteggiamento.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Nelle mani di chi regala un fiore rimane sempre un po’ di profumo

 

Tutto normale il prossimo natale (2021)

Tutto normale il prossimo natale (2021)

Tra un mese è Natale e, siccome io amo il Natale ho iniziato a guardarmi i film di Natale di quest’anno con un film Brasiliano, Tutto normale il prossimo Natale, un film sullo spirito del Natale, particolare, che ha incantato persino me che non amo la comicità brasiliana.

l’ordine delle cose

l’ordine delle cose

Dicono che c’era una volta un uomo molto saggio a cui tutti andavano a chiedere consiglio e parole di conforto per ogni occassione. Dicono che una volta uno dei signori più ricchi del luogo gli chiese una frase importante per conmemorare la nascita del suo primo nipote.

La tua parola è una bacchetta magica (1927)

La tua parola è una bacchetta magica (1927)

Questa settimana, ho letto un’altro libro di Florence Scovel Shinn, questa volta ho letto La tua parola è una bacchetta magica, un po’ come il gioco della vita, un compendio di rifflessioni, affermazioni e storie sulla legge di attrazione e il New Thought.