L’Amore Non Fa Soffrire (2015)

12 Feb 21

Visto che si avvicina San Valentino, oggi ho pensato di parlarvi di uno degli argomenti che crea più problemi, perchè abbiamo subito un condizionamento più forte: l’amore. Nel libro L’amore non fa soffrire, Ettore Amato ci da una mano per capire tutto ciò che ci è stato insegnato in maniera sbagliata e tutto quello che in realtà vuol dire il vero amore, quello che aiuta a essere più felici.

Partendo da un idea che condivido a occhi chiusi, che L’amore è la più bella delle attività umane, ma vanno compresi i suoi meccanismi se davvero si vuole vivere in maniera soddisfacente. Dobbiamo ammettere che vivere una lunga storia d’amore felice, romantica e appagante, non è per tutti. Tanti si sentono spinti a scegliere un partner sbagliato? E non sanno quali sono i fattori che potrebbero guidare loro verso un compagno più in sintonia. 

Inizia con una prima parte in cui spiegga in profondità come quello che davvero ci impedisce di vivere il vero amore sono i pensieri e le convinzioni che abbiamo, e che spesso non sono nemmeno nostre, possiamo cambiare.

E poi, ci insegna a liberare la mente dai pensieri errati sull’amore per potere finalmente dire che l’amore NON fa soffrire, con sette regole chiare e semplici:

  1.  Evita di creare aspettative che non potrai mantenere;
  2. Non idealizzare l’altra persona;
  3. Ricorda le promesse che hai fatto;
  4. Non vedere solo le cose negative;
  5. Smetti di essere egoista;
  6. Non confondere i cani con i gatti;
  7. Smetti di supporre e impara a dire quel che pensi

L’avete letto? Vi è piaciuto? Raccontatemi la vostra esperienza con il libro… vi va?…

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published.

Quando due persone s’incontrano, e una sta a testa in giù, non è così semplice stabilire chi dei due sta nel verso giusto.

Jostein GaarderJostein GaarderC'è nessuno?

 

Il filo invisibile (2022)

Il filo invisibile (2022)

Questa settimana ho visto un film italiano, molto nuovo e che parla di temi nuovi, come l’omogenitorialità, le famiglie arcobaleno, le madri portatrici, insieme ai temi di sempre, gli adolescenti, i problemi dentro e fuori la famiglia, ecc. Si chiama Il filo invisibile e mi è piaciuto molto.

Little Miss Sunshine (2006)

Little Miss Sunshine (2006)

Oggi ho visto di nuovo Little Miss Sunshine, uno di quei film che posso vedere una volta ogni tanto e mi fa commuovere sempre. La storia di una bambina di sette anni con un sogno, diventare reginetta di bellezza, ignorando ingenuamente che il suo aspetto non rientri nei canoni di bellezza richiesti.