formazione scolastica

28 Jan 17

Per quanto riguarda la formazione tradizionale, negli ultimi vent’anni:

  • mi sono laureata in economia aziendale per l’Università di Siviglia, il secolo scorso, con i voti più alti in gestione delle risorse umane, con un erasmus in Olanda per specializzarmi in marketing e pubblicità e lingue… Poi ho continuato a fare dei corsi in quell’ambito e mi sono specializzata in comunicazione aziendale, technical writing e gestione della qualità (e certificazioni ISO).
  • Poi, siccome c’erano sempre delle lacune che l’economia e le altre scienze aziendali non riuscivano a spiegare ho iniziato a studiare psicologia, ho fatto corsi un po’ in Spagna e un po’ in Italia, di team building, communicazione aziendale, ecc. Poi ho scoperto il life coaching, che ho studiato online con una scuola spagnola, con cui riuscivo a mettere tutto insieme in maniera olistica come ottimizzatrice.
  • E soprattutto la spiritualità, con il corso in miracoli, che per me è stata la quadratura del cerchio, perchè riuscivo a spiegare tutto, e a vedere la realtà in una maggiore interezza. Infatti, partendo dalla premessa che tutto è collegato, si riescono a spiegare molte cose meglio che guardando solo da un punto di vista.
  • I miei ultimi studi sono stati sulla psicobiologia e sulla psicogenealogia, su come funziona la mente e l’universo, da questo punto di vista, soprattutto in Spagna. Ho studiato bioneuroemoción con Enric Corbera, la figura più importante in questo campo in Spagnolo. E ho studiato anche descodificación natural con Rubén García e Álvaro Fernández.
  • Ho approffondito anche gli argomenti di PNL e coaching con Daniele Penna, in Thailandia. Da ognuno ho appreso molto e poi ho tirato le mie conclusioni.

Ho deciso di non voler dedicarmi alla terapia ma ad aiutare le persone con le problematiche più diffuse, dalle frustrazioni alle insoddisfazioni, alle diverse difficoltà relazionali…

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Quelli che riconoscono che i problemi fanno parte della condizione umana, e che non misurano la felicità dall'assenza di problemi, sono gli esseri più intelligenti che si conoscano, e sono anche i più rari.

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. DyerLe tue zone erronee

 

formazione non scolastica

formazione non scolastica

er quanto riguarda la scuola della vita, spesso penso al testo di Coelho "Le cose che ho imparato nella vita", anche se io la racconto un po' diversamente: mi sono specializzata in pazienza, chi l'avrebbe detto!, mia madre spesso mi guarda stranita...

qualche risultato raggiunto

qualche risultato raggiunto

Voglio raccontarvi di alcuni miei “obbiettivi raggiunti”, cose che ho costruito cambiando paradigma e atteggiamento, e che, sicuramente non sono “solo” merito mio, ma che senza il mio cambiamento non sarebbero state possibili.

Aspettando i soccorsi

Aspettando i soccorsi

Dicono che c’era una volta una miniera in cui ci fu un crollo che lasciò isolati sei minatori che lavoravano in una galleria molto profonda estraendo minerali dalle viscere della Terra. L’uscita del tunnel era sigillata. Si guardarono l’un l’altro in silenzio, valutando la situazione.

Fake news: sicuri che sia falso? (2018)

Fake news: sicuri che sia falso? (2018)

Quando mi chiedono perchè parlo di plandemia e rispondo che non mi convince la narrativa, è dovuto anche a che ho letto libri come questo Fake news: sicuri che sia falso? Gestire disinformazione, false notizie e conoscenza deformata, di Andrea Fontana, che mi hanno insegnato a vedere in maniera diversa le notizie.

Encanto (2021)

Encanto (2021)

Per la settimana del mio compleanno voglio parlarvi dell’ultimo film Disney che ho visto, Encanto, un film ambientato nella bellissima Colombia, che parla di una famiglia speciale e magica, in cui ogni membro riceve un dono all’età di cinque anni, tranne Mirabel, che non ha avuto quella fortuna.