La lezione della farfalla

11 Jun 21

Oggi voglio parlarvi di un’altro libro di Daniel Lumera e Immaculata De Vivo: La lezione della farfalla. 7 consapevolezze per rigenerarsi e scoprire un nuovo benessere,  di nuovo un libro che cerca di creare ponti tra le ultime scoperte scientifiche e le tradizioni filosofiche più antiche.

Un libro sulle qualità femminili, come la gentilezza, l’empatia, la collaborazione che ci spiega come possono essere allenate e usate per risolvere molti gran parte dei problemi creati da questa società di ego-sappiens in cui abbiamo esagerato con l’importanza data alle qualità maschili.

Con la metafora della farfalla, come stadio finale dell’evoluzione, ci invita ad evolverci anche noi, a smettere di comportarci come i bruchi, che non fanno altro che distruggere e accumulare; ma anche a uscire dalle nostre crisalidi, in cui ci sentiamo protetti ma che ci impediscono di vivere veramente; e a volare in pace e armonia con noi stessi, con gli altri e con tutta la natura.

Un libro molto pratico, pieno di domande e di indicazioni su l’alimentazione, sul riposo, sulla respirazione consapevole e la meditazione, per imparare un nuovo modo di essere umani, per sviluppare quattro saperi importanti e necessari non solo per sopravvivere, ma anche per conquistare il benessere in un mondo in cui tutto sta cambiando.

Un percorso di consapevolezza per integrare il maschile (elettrico, positivo, attivo) e il femminile (magnetico, negativo, passivo) per rendere più bilanciata la nostra vita, e migliorare quattro saperi: il saper fare, il saper avere, il saper aparire e il saper essere.

Per poi arrivare al quinto sapere, al third self, a comprendere che siamo sia separati che uniti al resto, agli altri e alla natura, parte di un noi, interconnessi e interdipendenti.

Vi ho incuriosito? Cosa ne pensate?… Aspetto i vostri commenti…

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published.

Non puoi evitare che tristezza e paura ti volino attorno; quello che puoi evitare è che si costruiscano un nido nella tua testa.

 

Il filo invisibile (2022)

Il filo invisibile (2022)

Questa settimana ho visto un film italiano, molto nuovo e che parla di temi nuovi, come l’omogenitorialità, le famiglie arcobaleno, le madri portatrici, insieme ai temi di sempre, gli adolescenti, i problemi dentro e fuori la famiglia, ecc. Si chiama Il filo invisibile e mi è piaciuto molto.

a come a — bis — — bis — bis

a come a — bis — — bis — bis

Un’altra parola molto importante per il Vocabolario possitivo che stiamo raccogliendo insieme nei nostri incontri facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, è astrologia, dal momento che parliamo spesso delle diverse voci che abbiamo nella testa e l’astrologia psicologica può aiutarci a capirle e integrarle.

Little Miss Sunshine (2006)

Little Miss Sunshine (2006)

Oggi ho visto di nuovo Little Miss Sunshine, uno di quei film che posso vedere una volta ogni tanto e mi fa commuovere sempre. La storia di una bambina di sette anni con un sogno, diventare reginetta di bellezza, ignorando ingenuamente che il suo aspetto non rientri nei canoni di bellezza richiesti.