la donna che parlava con Dio

06 Dec 21

Dicono che c’era una volta una donna molto saggia che elargiva a chiunque le chiedesse dei consigli molto belli perchè non nuocevano mai nessuno. Se qualcuno le chiedeva come potesse avere sempre le parole giuste, diceva sempre che lei era in grado di parlare con Dio.

Molte persone si fidavano di lei e andavano a raccontarle i loro problemi e a chiedere i suoi consigli. Erano sempre soddisfati elo dicevano a familiari e amici perciò sempre più persone accudivano a lei.

Tutti quanti erano felici nel piccolo paesino in cui viveva tranne una persona, il prete, che da un lato era geloso e dall’altro non poteva accettare che una donna parlasse direttamente con Dio, e un giorno decise di tenderle una trappola. Andò da lei mentre faceva la spesa al mercato, e le disse:

– Ho sentito che parli con Dio -disse e senti come tutti gli sguardi si posavano su loro due.
    – È vero -disse la donna serenamente. Era abituata a quella domanda e a quelli sguardi.
    – Faccio fatica a crederci, sai, ma vorrei tanto farlo -menti- posso farti una domanda per rassicurare il mio cuore? 
    – Certamente -disse lei.
    – Puoi chiedergli quale peccato ho commesso mentre ero nel seminario? -chiese certo che nessun altro poteva saperlo perciò avrebbe persino potuto mentire se lei l’avesse indovinato- Vediamoci qui domani e se mi darai la risposta giusta potrò crederti e avere il cuore in pace.

Il giorno dopo si trovarono come concordato e, quando glielo chiese, la donna rispose tranquillamente:
   – Dio mi ha detto che l’ha dimenticato, l’ha perdonato perchè non era importante e l’ha dimenticato perchè sei suo figlio e ti ama. -disse lasciando tutti a boca aperta, e dopo un minuto aggiunse- e ha detto che faresti meglio a dimenticarlo anche tu.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Per assurdo, meno ti soffermi sull’obiettivo finale e più presto ci arriverai. Se tieni un occhio sempre fisso sulla destinazione, te ne rimane solamente uno per guidarti lungo il viaggio.

 

la tazzina di caffè

la tazzina di caffè

Dicono che c’era una volta un gruppo di alunni, affermati nelle loro carriere, che andarono tutti insieme a trovare uno dei loro vecchi professori del liceo. Dopo un pò che erano lì la conversazione si trasformò in una serie di lamentele sullo stress del lavoro e della vita.

Pianeta Verde (1995)

Pianeta Verde (1995)

Questa settimana mia mamma mi ha fatto notare che hanno messo su Netflix uno dei film francesi degli anni 90 che io ho sempre adorato: Pianeta verde, di 1996. Uno di quei film, come La Crisi, di critica sociopolitica che ci fa vedere il nostro mondo da un’altro punto di vista.

Il filo invisibile (2022)

Il filo invisibile (2022)

Questa settimana ho visto un film italiano, molto nuovo e che parla di temi nuovi, come l’omogenitorialità, le famiglie arcobaleno, le madri portatrici, insieme ai temi di sempre, gli adolescenti, i problemi dentro e fuori la famiglia, ecc. Si chiama Il filo invisibile e mi è piaciuto molto.