La befana vien di notte (2018)

09 Jan 20

Per questa settimana voglio parlarvi del film dell’anno scorso che mi sono guardata il giorno dell’epifania, La Befana vien di notte, con la meravigliosa Paola Cortellesi, che racconta la storia della befana come non l’avete mai vista o sentita

Una donna che di giorno è una giovane maestra a scuola e di sera diventa la befana, proprio come la conosciamo, vecchia strega con la passione per i bambini e le loro letterine e un po’ gelosa dal suo competitore vestito di rosso o, come lo chiama lei, quel maschilista di Babbo Natale.

Una befana molto umana (e fissata con la grammatica e l’uso corretto dell’italiano) e una banda di ragazzini pronti a tutto per salvare la loro maestra, quando viene rapita, che finiscono in un’avventura alla goonies, o alla stand by me.

Le critiche che ho letto su internet erano terribili, e ammetto che la recitazione, soprattutto dei ragazzini, non ha aiutato a rendere credibile il tutto, e che gli effetti speciali erano pittosto scarsi, ma a me è piaciuto e ho trovato tanti spunti di riflessione perchè tocca tanti argomenti a me cari.

Dalle maschere che mettiamo per non fare vedere le nostre unicità alla facilità con cui diamo la colpa agli altri o ce la prendiamo con loro per i nostri problemi. Al bullismo, e le altre problematiche dei ragazzini, dei primi amori, le prime amicizie, l’importanza del gruppo e dell’opinione degli altri… edelle loro aspettative.

L’avete visto? Vi è piaciuto? Se no, ve lo consiglio…

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published.

Annusa spesso il formaggio così da sapere quando sta invecchiando

 

Il filo invisibile (2022)

Il filo invisibile (2022)

Questa settimana ho visto un film italiano, molto nuovo e che parla di temi nuovi, come l’omogenitorialità, le famiglie arcobaleno, le madri portatrici, insieme ai temi di sempre, gli adolescenti, i problemi dentro e fuori la famiglia, ecc. Si chiama Il filo invisibile e mi è piaciuto molto.

a come a — bis — — bis — bis

a come a — bis — — bis — bis

Un’altra parola molto importante per il Vocabolario possitivo che stiamo raccogliendo insieme nei nostri incontri facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, è astrologia, dal momento che parliamo spesso delle diverse voci che abbiamo nella testa e l’astrologia psicologica può aiutarci a capirle e integrarle.

Little Miss Sunshine (2006)

Little Miss Sunshine (2006)

Oggi ho visto di nuovo Little Miss Sunshine, uno di quei film che posso vedere una volta ogni tanto e mi fa commuovere sempre. La storia di una bambina di sette anni con un sogno, diventare reginetta di bellezza, ignorando ingenuamente che il suo aspetto non rientri nei canoni di bellezza richiesti.