l’84essimo problema

06 Sep 21

Dicono che c’era una volta un anziano molto saggio a cui tutto chiedevano aiuto e consiglio. La sua fama si era estesa oltre i confini del suo paese e, ogni tanto, arrivavano persone di tutto il mondo. Un giorno arrivò da lui un  contadino noto per lamentarsi continuamente di quanto la sua vita fosse problematica.

Quando arrivò al cospetto del saggio, iniziò a elencare tutto quello che non andava nella sua vita: il maltempo gli rovinava i raccolti, sua moglie era troppo critica nei suoi confronti, i suoi figli non gli mostravano alcuna gratitudine e, come se non bastasse, i suoi vicini erano rumorosi e parlavano alle sue spalle.

Dopo aver terminato la lunga lista di lamentele, il contadino chiese al saggio una soluzione, un modo per risolvere i suoi problemi.

– Ho capito –  disse il saggio – sei finito nel giro degli 83 problemi di cui parlava il Buddha. Diceva che ogni essere umano ha tanti problemi, per la precisione 83, per i quali nessuno può aiutarlo. Così è la vita e io non posso andare contro le leggi della natura. E sappi che anche se lavori duramente e riesci a risolverne alcuni, non riuscirai mai a risolverli tutti.

– Ma allora a cosa servono i tuoi insegnamenti? – iniziò a inveire l’uomo risentito – hai avuto consigli per tutti e hai aiutato tutti, ma non puoi aiutare me?

– Forse i miei insegnamenti non servono per risolvere gli 83 problemi – disse il saggio – ma potrebbero servirti a risolvere l’84esimo problema.

– E quale sarebbe?

– L’84esimo problema della tua vita è che non vuoi accettare il fatto che avrai sempre problemi.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published.

Vecchie convinzioni non ti portano a nuovo formaggio

 

La palestra dell’autostima (2021)

La palestra dell’autostima (2021)

Questa settimana voglio parlarvi del libro La palestra dell’autostima. Sette passi per conquistare il rispetto che meriti, di Gabrielle Fellus, un libro che insegna e invita a difendersi in ogni situazione, proporzionatamente, da ogni maltrattamento, che sia verbale, mentale o fisico.

il naufrago

il naufrago

Dicono che c’era una volta un naufrago che aveva perso tutto, quando, dopo una terribile tempesta, la nave su cui si trovava era affondata in mezzo al nulla ed al mattino era riuscito a nuotare e a mettersi in salvo su un’isola deserta.

Le stagioni dell’anima (2022)

Le stagioni dell’anima (2022)

Questa settimana voglio parlarvi di un libro di quest’anno, di Sharon M. Koenig, Le stagioni dell’anima. 7 passi per scoprire il senso della tua vita, un libro di spiritualità semplice e pratico, che offre risposte alle domande che ci facciamo sempre di più in questo periodo.