Kinsey (2004)

Anche questa settimana, mi sono guardata un’altro film con Liam Neeson, Kinsey un film molto particolare, che racconta la storia dello scienziato, biologo e sessuologo, che condusse la prima vasta inchiesta statistica condotta nel campo del comportamento sessuale umano.

Kinsey è un esempio di come, per ribellarsi alle esagerate costrizioni con cui era cresciuto in una famiglia fortemente conservatrice e religiosa (il padre era un pastore metodista), decide diventare uno scienziato, concentrandosi prima negli insetti e poi nel comportamento sessuale degli uomini.

Il fatto è che, comprendendo quanti problemi creava l’ignoranza del corpo e della sessualità, decide di dedicare la sua vita a aiutare le persone a conoscerla meglio. Ma, facendolo da scienziato, da un lato scopre molte storie, e dall’altro perde il collegamento fra la sessualità e le emozioni, come l’amore.

p.s. non ho trovato il trailer in italiano, vi lascio quello in inglese, ma il film potete vederlo in italiano su prime video di amazon.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Aver bisogno di essere approvato è come dire: vale più il tuo concetto su di me dell'opinione che ho di me stesso.

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. DyerLe tue zone erronee

 

contenitore e contenuto

contenitore e contenuto

Dicono che c’era una volta un uomo molto ricco che chiese al monastero del suo paese una funzione religiosa per conmemorare la morte del padre avvenuta l'anno prima. Disse che, siccome la sua famiglia era notevole e molto generosa, volevano che fosse ufficiata dal...

Gli ordini dell’aiuto (2007)

Gli ordini dell’aiuto (2007)

Questa settimana, ho letto Gli ordini dell’aiuto di Bert Hellinger. Un libro che  parla dell’aiuto, dal punto di vista sistemico, e delle regole per aiutare con  il metodo delle Costellazioni Familiari e connettendosi con il sistema, con la coscienza collettiva, per integrare gli aspetti e i personaggi ignorati in ogni situazione.

Hereafter (2010)

Hereafter (2010)

Questa settimana ho guardato Hereafter, un film diretto da Clint Eastwood e protagonizzato, tra altri, da un grandioso Matt Damon. Un film sulla vita e la morte, sulla linea sottile che le separa, sulle persone che possono attraversarla, con esperienze premorte o sentendo delle voci dall’altro lato.