Jexi (2019)

Eanche oggi una commedia di quelle che adoro, questa volta americana, Jexi, con Adam Devine e Alexandra Shipp, anche questo su amazon prime. Un ragazzo, già esageratamente dipendente dal suo cellulare, si trova ad interfacciarsi con un nuovo sistema operativo chiamato Jexi.

Il film racconta la storia di Phil, bambino cresciuto a giocare con i cellulari ancora prima che fossero smartphone, completamente attaccato e dipendente. Fino a quando il cellulare muore e deve cambiarlo, e quello nuovo a un asistente particolare Jexi,decisa a cambiargli la vita, un po’ come in Yes man.

Come era d’aspettare, quando il cellulare lo obbliga a uscire dalla sua vita senza interazioni umane tutto migliora, anche se ci sarà una svolta e non tutto anndrà sempre liscio, ma oggi non voglio fare spoiler. Vi dico solo che ho amato ogni fotogramma fino alla fine.

p.s. non ho trovato un trailer in italiano, vi lascio quello inglese. 

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Quelli che riconoscono che i problemi fanno parte della condizione umana, e che non misurano la felicità dall'assenza di problemi, sono gli esseri più intelligenti che si conoscano, e sono anche i più rari.

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. DyerLe tue zone erronee

 

Se Dio vuole (2015)

Se Dio vuole (2015)

Ieri mi sono divertita da impazzire con Se Dio vuole con due attori meravigliosi Marco Giallini e Alessandro Gassmann. Un film tanto simpatico quanto realistico sulla chiesa, sulla fede, la fiducia e la speranza.

di regole ed eccezioni

di regole ed eccezioni

Spesso molti confondono il mio ottimismo con ingenuità. Io non sono d’accordo, infatti abbiamo già parlato più volte di quanto il mio concetto di pensiero possitivo (con due esse) sia più che altro un esercizio di realismo ottimista o di ottimismo realistico, come preferite.

per quale Dio lavori?

per quale Dio lavori?

Nelle religioni polteiste ci sono più dei e si può scegliere a quale Dio dirigersi in ogni momento. Nelle religioni monotesite c’è la chiesa che ci racconta la storia di Dio, una storia che è unica, ma ognuno di noi, dopo la personalizza e può farsi un idea di Dio completamente personale.