Italiano medio (2015)

Questa settimana, torniamo alle commedie italiane con  Italiano medio, con Maccio Capatonda, che descrive in una maniera per me spettacolare, la più grande capacità del popolo italiano, la capacità di convivere con un paradosso che può risultare molto ipocrita o incredibilmente funzionale.

Il film racconta la storia di Giulio Verme, un sognatore all’italiana, capace soprattutto (o soltanto) di lamentarsi di tutto e di tutti e di fare propaganda alle sue idee in un modo in cui solo lui e pochi altri possono capire.

 Questo lo porta a sentirsi sempre più vittima e sempre più sfigato perchè è l’unico che vede quando il mondo stia andando a scatafascio. Fino a quando un amico gli offre la soluzione, una pillola come quella di limitless, ma che invece di renderlo capace di ussare meglio il cervello lo rende capace di usarlo ancora meno.

E, in quel modo, riesce ad integrarsi molto meglio in quel paese che non ha mai capito e che ha sempre soltanto giudicato e di godersi la vita.

Come dice mymovies.it è <<Un esercizio sulle contraddizioni del nostro Paese, una parabola comica sulla parte trash di ognuno di noi in lotta titanica con la propria parte decorosa, una denuncia degli integralismi come delle derive qualunquiste>>

Lo avete visto? Vi è piaciuto? Se no, ve lo consiglio…

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Quando superi le tue paure, ti senti libero...

 

nove per dieci, novantuno

nove per dieci, novantuno

Dicono che c’era una volta un professore di matematica adorato dai suoi ragazzi perchè parlava la loro lingua e sembrava capire i loro problemi come pochi adulti potevano fare. Un giorno che la classe era particolarmente agitata, entrò e, senza parlare iniziò a scrivere alla lavagna.

Pazzo di lei (2021)

Pazzo di lei (2021)

Anche qesta settimana, per caso su Nextflix, ho visto un bellissimo film, questa volta spagnolo, Pazzo per lei, un film molto profondo e allo stesso tempo leggero, che fa commuovere e allo stesso tempo pensare, sull’amore, sulle difficoltà, sulle aspettative e sulla normalità.

permesso

permesso

Martedì al nostro prossimo incontro, ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, vedremo le cose che non riusciamo a fare, che non possiamo fare, e quelle che abbiamo persino smesso di volere. E parleremo delle diverse ragioni per cui questo è così.

lo scemo del villaggio

lo scemo del villaggio

Dicono che c’era una volta un villaggio sperduto in cui l’attrazione turistica principale era lo scemo del villaggio, al quale i turisti e le persone del luogo, erano soliti prendere in giro, per l’ignoranza che sfoggiava del valore delle monete.