Infinite (2021)

28 Oct 21

Questa settimana, sempre su prime video, ho visto Infinite, un film sulle reincarnazioni, una storia originale su un argomento classico, uno di quei film che mischiano realtà e finzione perchè sono ambientati nel mondo reale ma hanno un tocco di soprannaturale che può lasciarci tante domande.

Il film narra la storia di Evan McCauley che è sempre stato trattato come un pazzo perchè ha delle abilità che non ha mai imparato e ricordi di luoghi che non ha mai visitato. Cercando di auto-curarsi e sull’orlo dell’ennesimo crollo mentale, un gruppo segreto che si fa chiamare “Infiniti” arriva in suo soccorso, rivelando che i suoi ricordi sono reali.

Ve ne parlo perchè, anche se la storia ha delle lacune e l’azione a volte fa dimenticare la trama, mi ha lasciato due pensieri in testa: primo, spesso ci sono delle persone che riescono a capire meglio degli altri come funziona il mondo, ma ogni potere comporta non solo una responsabilità, ma anche il rischio di essere catturati da altri che conoscono e temono il nostro potere; e secondo, per ogni problema ci saranno sempre due modi per risolverlo e due bandi che lottano per risolverlo a modo loro, e ogni soluzione ha un prezzo.

p.s. non ho trovato il trailer italiano ma vi lascio quello originale in inglese.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

La sconfitta è uno stato mentale: nessuno viene mai sconfitto, a meno che non abbia accettato la sconfitta come una realtà.

 

la tazzina di caffè

la tazzina di caffè

Dicono che c’era una volta un gruppo di alunni, affermati nelle loro carriere, che andarono tutti insieme a trovare uno dei loro vecchi professori del liceo. Dopo un pò che erano lì la conversazione si trasformò in una serie di lamentele sullo stress del lavoro e della vita.

Pianeta Verde (1995)

Pianeta Verde (1995)

Questa settimana mia mamma mi ha fatto notare che hanno messo su Netflix uno dei film francesi degli anni 90 che io ho sempre adorato: Pianeta verde, di 1996. Uno di quei film, come La Crisi, di critica sociopolitica che ci fa vedere il nostro mondo da un’altro punto di vista.

Il filo invisibile (2022)

Il filo invisibile (2022)

Questa settimana ho visto un film italiano, molto nuovo e che parla di temi nuovi, come l’omogenitorialità, le famiglie arcobaleno, le madri portatrici, insieme ai temi di sempre, gli adolescenti, i problemi dentro e fuori la famiglia, ecc. Si chiama Il filo invisibile e mi è piaciuto molto.