Inferno (2016)

Questa settimana, visto il clima, ho deciso di vedere, per poi parlarvi, un film che parla di virus, ed è girato quasi tutto in Italia. Inferno con Tom Hanks, diretta da Ron Howard e basata sull’omonimo libro di Dan Brown.

Nella sua quarta avventura, il professor Robert Langdon ha a che fare con un pazzo miliardario che ha deciso, per evitare una dolorosa e terribile estinzione dell’umanità, conclusione inevitabile dell’aumento incontrollabile della popolazione sul pianeta, avrebbe pensato di creare un virus che ammazzerebbe metà dell’umanità, per poter guadagnare tempo.

É il solito film pieno di azione, enigmi da risolvere, cultura (è per questo che è girato in Italia, perchè è molto incentrato sui testi e la figura di Dante) ed emozioni da brivido. Ve ne parlo perchè è lo trovate su netflix, e in questi giorni può essere utile; perchè ci sono delle bellissime ambientazioni sia a Firenze che a Venezia; ma soprattutto perchè fa vedere quanto pericolose possano essere:

  • la credenza nel bisogno di sacrificarsi, persino in prima persona per una causa, come in questo caso salvare tutti, tutta l’umanità;
  • e soprattutto la convinzione, l’ossessione, il sentirsi nel giusto al punto di essere gli unici che possono (e devono) fare qualcosa per raggiungere quell’obiettivo “lodevole” anche se la cosa da fare non lo sia tanto, come diceva Machiavelli, “il fine giustifica i mezzi”;

L’avete visto? Vi è piaciuto? Se no, ve lo consiglio…

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Quarto accordo: Fai sempre del tuo meglio. Non dovete giudicarvi, sentirvi in colpa o punirvi se non riuscite a mantenere questi accordi. Se fate del vostro meglio, vi sentirete bene.

Don Miguel RuizDon Miguel RuizI Quattro Accordi

 

nove per dieci, novantuno

nove per dieci, novantuno

Dicono che c’era una volta un professore di matematica adorato dai suoi ragazzi perchè parlava la loro lingua e sembrava capire i loro problemi come pochi adulti potevano fare. Un giorno che la classe era particolarmente agitata, entrò e, senza parlare iniziò a scrivere alla lavagna.

Pazzo di lei (2021)

Pazzo di lei (2021)

Anche qesta settimana, per caso su Nextflix, ho visto un bellissimo film, questa volta spagnolo, Pazzo per lei, un film molto profondo e allo stesso tempo leggero, che fa commuovere e allo stesso tempo pensare, sull’amore, sulle difficoltà, sulle aspettative e sulla normalità.

permesso

permesso

Martedì al nostro prossimo incontro, ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, vedremo le cose che non riusciamo a fare, che non possiamo fare, e quelle che abbiamo persino smesso di volere. E parleremo delle diverse ragioni per cui questo è così.

lo scemo del villaggio

lo scemo del villaggio

Dicono che c’era una volta un villaggio sperduto in cui l’attrazione turistica principale era lo scemo del villaggio, al quale i turisti e le persone del luogo, erano soliti prendere in giro, per l’ignoranza che sfoggiava del valore delle monete.