Il principe dimenticato (2020)

Oggi mi sono guardata di nuovo un film con Omar Sy, il principe dimenticato, come in famiglia all’improvviso, una bellissima storia di un padre e di sua figlia. In questo caso, ambientata in due mondi, quello reale e quello della fantasia.

Il film racconta la storia di un padre vedovo, della sua bambina e delle sotire della buona notte che le racconta ogni sera, storie di cui è protagonista un principe che vive delle avventure incredibili per salvare la principessina. Ma le storie sono molto infantili e, ad un certo punto, la ragazzina, crescendo, inizia ad preferire storie diverse.

E queste storie creano un mondo di fantasia con personaggi che, ad un certo punto, cambiano perchè la ragazzina sta crescendo, si resistono, e spariscono quando vengono dimenticati.

Non riesco nemmeno a pensare al finale senza emozionarmi, ve lo consiglio che abbiate figli o meno. Perchè la fantasia e il mondo fantastico ce l’abbiamo tutti. No?

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Da qualunque disavventura si può trarre un vantaggio (basta avere la pazienza di cercarlo)

 

bambini cresciuti

bambini cresciuti

Ieri, durante la cena, mi sono riferita a una persona come ad uno dei miei “maestri” e mia figlia mi ha detto qualcosa tipo “non credo che tu possa imparare molto da certe persone, non vorrei che diventassi come loro”. Il commento mi ha fatto sorridere e mi ha ispirato questo post su cosa intendo con la parola maestro.

segnali

segnali

Quando dobbiamo fare una scelta importante, spesso ci troviamo a cercare da qualche parte un un segnale, una conferma, che ci dica che siamo nella strada giusta. A volte i segnali appaiono, altre no, ma noto che spesso il problema non è trovare il segnale, ma saperlo leggere.

la miniera di diamanti

la miniera di diamanti

Dicono che c’era una volta un giovane molto povero che aveva un sogno scoprire una miniera di diamanti e diventare molto ricco. Viveva con i suoi genitori molto anziani in un una vecchia casa in mezzo ai campi.