Il primo dei bugiardi (2009)

Questa settimana, voglio parlarvi di un’altro film tanto particolare, ambientato in un mondo che non ha niente a che fare con il nostro, che a molti sembrerebbe perfetto, perchè nessuno sa mentire: Il primo dei bugiardi. Con un simpaticissimo Ricky Gervais  e una bellissima Jennifer Garner. Il titolo originale sarebbe l’invenzione della bugia.

La storia è ambientata in un mondo in cui tutti sono sinceri, sempre. Dicono sempre la verità, tutta. Non esistono ipocrisia e bugie, anche se si esiste la paura, che a mio parere è alla base di entrambe.

 Fino che, ad un certo punto, uno sfigatello in preda alla disperazione approfitta di un’opportunità per dire una bugia. E da lì scopre il potere delle bugie, e lo sfrutta per fare del bene, prima a se stesso e poi agli altri.

 Man mano che usa questo potere scopre la responsabilità che comporta questa capacità, sapendo che non è vero quello che fa credere agli altri e che li sta manipolando. Alla fine deve capire quando fermarsi, quando usarla e quando no.  E finisce per ri-scoprire la verità e il suo valore.

Non ho trovato il trailer in italiano, perciò ve lo lascio in inglese. Godetevelo! Lo avete visto? Vi è piaciuto? Se no, ve lo consiglio…

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Qualunque cosa ti capiti nella vita, tu solo hai la facoltà di decidere come reagire. Se ti abitui a cercare in ogni situazione il lato positivo, la qualità della tua vita sarà più elevata e più ricca. Questa è una delle leggi più importanti della natura

 

nove per dieci, novantuno

nove per dieci, novantuno

Dicono che c’era una volta un professore di matematica adorato dai suoi ragazzi perchè parlava la loro lingua e sembrava capire i loro problemi come pochi adulti potevano fare. Un giorno che la classe era particolarmente agitata, entrò e, senza parlare iniziò a scrivere alla lavagna.

Pazzo di lei (2021)

Pazzo di lei (2021)

Anche qesta settimana, per caso su Nextflix, ho visto un bellissimo film, questa volta spagnolo, Pazzo per lei, un film molto profondo e allo stesso tempo leggero, che fa commuovere e allo stesso tempo pensare, sull’amore, sulle difficoltà, sulle aspettative e sulla normalità.

permesso

permesso

Martedì al nostro prossimo incontro, ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, vedremo le cose che non riusciamo a fare, che non possiamo fare, e quelle che abbiamo persino smesso di volere. E parleremo delle diverse ragioni per cui questo è così.

lo scemo del villaggio

lo scemo del villaggio

Dicono che c’era una volta un villaggio sperduto in cui l’attrazione turistica principale era lo scemo del villaggio, al quale i turisti e le persone del luogo, erano soliti prendere in giro, per l’ignoranza che sfoggiava del valore delle monete.