il pacco di biscotti

Dicono che c’era una volta una giovane che stava aspettando il suo volo nella sala d’attesa di un grande aeroporto. Siccome avrebbe dovuto aspettare per molto tempo, comprò un libro e un pacchetto di biscotti per ammazzare il tempo, e andò a sedersi nella sala VIP per stare più tranquilla

Accanto a lei c’era la sedia con i biscotti e dall’altro lato due signori che parlavano. Quando lei prese il primo biscotto, anche l’uomo ne prese uno, lei si sentì indignata ma non disse nulla e tornò a leggere il suo libro. Tra lei e lei pensò: “Ma tu guarda che gente, se solo avessi un po’ più di coraggio gli avrei già dato un pugno.”

Così ogni volta che lei prendeva un biscotto, l’uomo accanto a lei, senza fare un minimo cenno, ne prendeva uno anche lui. E andò avanti fino a che non rimase solo un biscotto. A quel punto la donna pensò: “Ah, adesso voglio proprio vedere cosa fa quando saranno finiti tutti!”

L’uomo prese l’ultimo biscotto prima di lei, lo divise e le offrì la metà con un sorriso. Ma lei non lo prese, pensò “Ah, questo è troppo.” e cominciò a sbuffare indignata. Si prese le sue cose, il libro e la sua borsa e si incamminò verso l’uscita della sala d’attesa.

Solo sull’aereo si sentì un po’ meglio, la rabbia era passata, e aprì la borsa per riprendere il libro quando… nel tirarlo fuori vide che il pacchetto di biscotti era ancora tutto intero nel suo interno.

Sentì tanta vergogna e capì solo allora che il pacchetto di biscotti che aveva mangiato era di quell’uomo seduto accanto a lei che generosamente aveva diviso i suoi biscotti con lei senza sentirsi indignato, nervoso o superiore, al contrario di lei che aveva sbuffato e addirittura si sentiva ferita nell’orgoglio.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Pensa agli altri, ci dice la società. Ama il prossimo tuo, esorta la Chiesa. A quanto pare, nessuno si ricorda mai del "come te stesso". Se è vero che vuoi conseguire la felicità nel presente, proprio questo, invece, dovrai imparare a fare: amare te stesso.

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. DyerLe tue zone erronee

 

The social dilemma (2020)

The social dilemma (2020)

In questi giorni molti stanno parlando di questo documentario di Netflix, The social dilemma, che racconta i dietroscena dei servizi di social network “gratuiti”, parlando del loro vero prezzo, anche se non è un pagamento diretto.

come ti senti?

come ti senti?

La settimana prossima, all’incontro di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, continueremo il nostro percorso per smontare fake news, falsi miti e falsi bisogni, parlando di sentimenti ed emozioni e di cosa li fa scattare, dentro e fuori di noi.

attacco e difesa

attacco e difesa

Di tutte le cose diverse dal solito che ho imparato da quando sono life coach, la cosa che più solleva obiezioni è il fatto che, secondo me, quando una persona dimostra la sua forza lo fa perchè si sente debole, e viceversa.