il gioco della vita (1925)

Questa settimana, voglio parlarvi del libro Il gioco della vita e come giocarlo, di Florence Scovel Shinn, scrittrice americana di inizi del novecento, e insegnante di metafisica, esponente del New Thought che ha ispirato Emmet Fox, Louise Hay, Wayne Dyer, molti dei miei autori preferiti e molte delle mie rifflessioni.

Con un libro pieno di citazioni bibliche e aneddoti di vita vissuta, esempi pratici e  testimonianze vere fa comprendere con semplicità e delicatezza il funzionamento del linguaggio della mente e come utilizzarlo per ottenere salute, felicità e piena realizzazione di sé.

Coniuga la propria straordinaria esperienza e competenza con la magica semplicità delle sue parole, e ci spiega come vivere al meglio e partecipare con consapevolezza e felicità al Gioco della Vita.

Il risultato è un libro meraviglioso, attorno ad una idea molto diversa da tutto quello che ci hanno sempre detto, a tutto quello che abbiamo imparato e insegniamo ai nostri figli, se non aggiungiamo consapevolezza.

La vita è un gioco e la unica vera legge universale che regola tutto è l’Amore. Ciascuno di noi è unico e ha un posto ben definito nel mondo, e la felicità può essere raggiunta solo abbandonando le credenze errate che nascono dalla paura e su cui abbiamo costruito la nostra società, i nostri rapporti, una vita sempre più virtuale. Ma, se lo capiamo e cambiamo il nostro atteggiamento, ogni attimo della vità potrebbe essere vissuto con gioia, ricchezza, felicità, gratitudine e perfetta realizzazione di sé.

“È importante ribadire che ogni malattia e infelicità provengono da una violazione della legge dell’amore. Vi do un nuovo comandamento: amatevi l’un l’altro. Amore e benevolenza sono il segreto del Gioco della Vita.”

L’avete letto? Vi è piaciuto? Raccontatemi la vostra esperienza con il libro… vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Vecchie convinzioni non ti portano a nuovo formaggio

 

Tutto normale il prossimo natale (2021)

Tutto normale il prossimo natale (2021)

Tra un mese è Natale e, siccome io amo il Natale ho iniziato a guardarmi i film di Natale di quest’anno con un film Brasiliano, Tutto normale il prossimo Natale, un film sullo spirito del Natale, particolare, che ha incantato persino me che non amo la comicità brasiliana.

l’ordine delle cose

l’ordine delle cose

Dicono che c’era una volta un uomo molto saggio a cui tutti andavano a chiedere consiglio e parole di conforto per ogni occassione. Dicono che una volta uno dei signori più ricchi del luogo gli chiese una frase importante per conmemorare la nascita del suo primo nipote.

La tua parola è una bacchetta magica (1927)

La tua parola è una bacchetta magica (1927)

Questa settimana, ho letto un’altro libro di Florence Scovel Shinn, questa volta ho letto La tua parola è una bacchetta magica, un po’ come il gioco della vita, un compendio di rifflessioni, affermazioni e storie sulla legge di attrazione e il New Thought.