Idiocracy (2006)

Cè un film di cui mi avevano parlato molto tempo fa ma che non sono riuscita a vedere fino ad oggi, forse perchè il momento richiedeva proprio un fil così: Idiocracy, con Luke Wilson. Una commedia distopica ma piena di speranza.

Una storia distopica ambientata in un futuro in cui le persone  più intelligenti ci pensano due volte prima di fare figli e quelle meno intelligenti no. Fino a quando tutto diventa una parodia di quel che era.

Due persone che non erano proprio delle cime ed erano state ibernate come parte di un esperimento, si svegliano dopo 500 anni e si ritrovano in un mondo in cui leggere, parlare, pensare… sono diventate attività poco interessanti e tutti pensano solo al sesso, al divertimento e agli interessi delle multinazionali.

E niente funziona.  Bagnano i campi con bibite energizzanti e non cresce nulla, la terra è diventata arida e nessuno sa come risolvere il problema. E nessuno nemmeno si lamenta. Perchè danno per scontato che non ci sia niente da fare. Visto che nessuno sa cosa fare.

L’avete visto? Vi è piaciuto? Se no, ve lo consiglio…

p.s. non ho trovato il trailer in italiano ma ho trovato proprio l’inizio del film, secondo me è fantastico.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Terzo accordo: Non supporre nulla. Il modo per evitare di fare supposizioni è quello di fare domande. Assicuratevi che la comunicazione sia chiara. Se non capite, chiedete.

Don Miguel RuizDon Miguel RuizI Quattro Accordi

 

nove per dieci, novantuno

nove per dieci, novantuno

Dicono che c’era una volta un professore di matematica adorato dai suoi ragazzi perchè parlava la loro lingua e sembrava capire i loro problemi come pochi adulti potevano fare. Un giorno che la classe era particolarmente agitata, entrò e, senza parlare iniziò a scrivere alla lavagna.

Pazzo di lei (2021)

Pazzo di lei (2021)

Anche qesta settimana, per caso su Nextflix, ho visto un bellissimo film, questa volta spagnolo, Pazzo per lei, un film molto profondo e allo stesso tempo leggero, che fa commuovere e allo stesso tempo pensare, sull’amore, sulle difficoltà, sulle aspettative e sulla normalità.

permesso

permesso

Martedì al nostro prossimo incontro, ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, vedremo le cose che non riusciamo a fare, che non possiamo fare, e quelle che abbiamo persino smesso di volere. E parleremo delle diverse ragioni per cui questo è così.

lo scemo del villaggio

lo scemo del villaggio

Dicono che c’era una volta un villaggio sperduto in cui l’attrazione turistica principale era lo scemo del villaggio, al quale i turisti e le persone del luogo, erano soliti prendere in giro, per l’ignoranza che sfoggiava del valore delle monete.