I Guardiani del Destino (2011)

Lo scorso weekend, tra i film che abbiamo visto al seminario di Igor Sibaldi sulle Conversazioni con gli dei, c’era I guardiani del destino, con Matt Damon e Emily Blunt. Una riflessione molto interessante sul destino e i piani che ha in serbo per noi.

Ci sono una serie di personaggi con cappello, che ricordano tanto gli uomini del vestito grigio di Momo, lavorano per un personaggio che non si vede mai ma che tutti chiamano Il Presidente, il loro lavoro consiste in cambiare gli eventi che il caos continua a incasinare per mantenere un fantomatico piano.

I protagonisti sono due giovani che si incontrano, assolutamente per caso, un politico e una ballerina che si nasconde perchè la cercano per essersi imbuccata ad un matrimonio, e tra loro sboccia un amore fresco e dolce. Ma che va contro il piano

E uno dei personaggi col cappello che sente pietà per lui e gli racconta sia come funziona il tutto che come poter superare i limiti imposti dal sistema.

Una riflessione sul libero arbitrio, sull’amore, sui piani del destino sul fatto che possono anche cambiare, e persino su cómo…

L’avete visto? Vi è piaciuto? Se no, ve lo consiglio…

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

La felicità significa non lamentarsi di quello per cui non c'è niente da fare. Le lamentele sono il rifugio di coloro che non hanno fiducia in se stessi.

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. DyerLe tue zone erronee

 

Amati (2020)

Amati (2020)

Oggi vorrei parlare di un libro legato all’argomento dei film di cui ho parlato durante questo mese, i rapporti fra uomini e donne. Si tratta del nuovissimo Amati: Piccola Guida Femminile per una Grande Autostima, di Marianna Cimmino.

Think like a man (2012)

Think like a man (2012)

Per finire l’argomento sulle differenze tra uomini e donne, oggi vi parlerò di un’altro film che ho visto su Netflix, Think like a man, che prende titolo da un libro, scritto da un uomo, per le donne, in cui descrive una serie di tipologie di uomini, e le strategie utili per poter conquistarli…

proteggersi o non proteggersi

proteggersi o non proteggersi

La settimana prossima, all’incontro del mese di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, continueremo il nostro percorso per smontare fake news, falsi miti e falsi bisogni” e parleremo in maniera più personalizzata di protezione e sicurezza.

la libertà di espressione

la libertà di espressione

In questi ultimi anni di boom dei social media, molti dicono che con questi mezzi l’intelligenza è diminuita, altri che era già bassa ma non lo si vedeva. Ognuno può dire la sua e arrivare a migliaia di persone, dai politici all’ultimo arrivato come la signora di “non c’è coviddi”.