I Care a Lot (2020)

Anche questa settimana mi sono guardata una commedia americana, I care a lot, una storia di truffatori, una truffa agli anziani molto più soffisticata del solito, che funziona fino a quando si scontra con qualcuno più forte e più cattivo.

La storia di una donna che dice di curare gli anziani, ma che, con la complicità di una dottoressa e del direttore di una casa di riposo, convince sempre un giudice inconsapevole a dargli la custodia degli anziani, che allontana dalle famiglie e di cui vende tutte le proprietà. Una leonessa che tratta tutti come agnellini finchè incontra uno squalo.

Se non l’avete visto, ve lo consiglio, è pieno di personaggi interessanti e che mi hanno fatto riflettere, ognuno con la sua cattiveria e superiorità, tutti convinti di essere i più forti e che nessun’altro valga niente, e di colpi di scena in cui sembra che alcuni siano migliori di altri. Se l’avete visto, ditemi cosa ne pensate.

P.s. Non ho trovato il trailer in italiano, perciò vi lascio quello in inglese.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Quando due persone s’incontrano, e una sta a testa in giù, non è così semplice stabilire chi dei due sta nel verso giusto.

Jostein GaarderJostein GaarderC'è nessuno?

 

Tutto normale il prossimo natale (2021)

Tutto normale il prossimo natale (2021)

Tra un mese è Natale e, siccome io amo il Natale ho iniziato a guardarmi i film di Natale di quest’anno con un film Brasiliano, Tutto normale il prossimo Natale, un film sullo spirito del Natale, particolare, che ha incantato persino me che non amo la comicità brasiliana.

l’ordine delle cose

l’ordine delle cose

Dicono che c’era una volta un uomo molto saggio a cui tutti andavano a chiedere consiglio e parole di conforto per ogni occassione. Dicono che una volta uno dei signori più ricchi del luogo gli chiese una frase importante per conmemorare la nascita del suo primo nipote.

La tua parola è una bacchetta magica (1927)

La tua parola è una bacchetta magica (1927)

Questa settimana, ho letto un’altro libro di Florence Scovel Shinn, questa volta ho letto La tua parola è una bacchetta magica, un po’ come il gioco della vita, un compendio di rifflessioni, affermazioni e storie sulla legge di attrazione e il New Thought.