i benefici della meditazione

19 Jul 21

Dicono che c’era una volta un uomo molto vecchio e saggio che abitava in una piccola capanna non molto lontano da una grande città. Era molto noto per la sua saggezza e spesso arrivavano persone per chiedergli consigli quando si trovavano in difficoltà.

 Un giorno arrivò fino alla sua casa un uomo molto ricco e potente, con una grande macchina che ruppe il silenzio e la pace del suo ritiro con un grande boato, due guardie del colpo e il suo autista.

– Buongiorno, – disse Il saggio quando uscì per incontrarlo – Cosa la porta da queste parti? desidera un te?

– Buongiorno, – disse l’uomo – La ringrazio, ma non credo che abbia il te che bevo io, sinceramente, vedendo il posto in cui vive non credo che se lo possa permettere. Sono venuto perchè ero curioso, ho sentito molto parlare di lei, della sua saggezza e dei suoi consigli, ma ora che vedo come abita, penso che forse le storie che ho sentito siano state un po’ esagerate.

– È possibile che sia così, – rispose il saggio versando comunque due tazze di te – la gente ama esagerare quando racconta storie. Ma, visto che è qua, se ha qualche domanda, risponderò con piacere.

– Avevo tante domande ma ora, come le ho detto, sono perplesso – rispose l’uomo guardandosi attorno, e assaggiando il te, che non era niente male, alla fine, si decise e chiese – come mai, se è così saggio, vive così semplicemente, perchè non ha una casa più grande, delle persone che lavorino per lei, perchè non usa tutta la sua saggezza per costruire un impero.

– Capisco cosa vuol dire – rispose il saggio sorridendo – ma, sa… si dice che chiesero al Buddha: “Cosa hai guadagnato dalla meditazione?” e il Buddha rispose: “Nulla! Ma considero più importante quello che ho perso; rabbia, ansia, depressione, insicurezza, paura degli altri, della vecchiaia e della morte.” Mi piace pensare che la mia saggezza è come la meditazione del Buddha, e mi tiene al sicuro dai mali del mondo.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published.

Per assurdo, meno ti soffermi sull’obiettivo finale e più presto ci arriverai. Se tieni un occhio sempre fisso sulla destinazione, te ne rimane solamente uno per guidarti lungo il viaggio.

 

La palestra dell’autostima (2021)

La palestra dell’autostima (2021)

Questa settimana voglio parlarvi del libro La palestra dell’autostima. Sette passi per conquistare il rispetto che meriti, di Gabrielle Fellus, un libro che insegna e invita a difendersi in ogni situazione, proporzionatamente, da ogni maltrattamento, che sia verbale, mentale o fisico.

il naufrago

il naufrago

Dicono che c’era una volta un naufrago che aveva perso tutto, quando, dopo una terribile tempesta, la nave su cui si trovava era affondata in mezzo al nulla ed al mattino era riuscito a nuotare e a mettersi in salvo su un’isola deserta.

Le stagioni dell’anima (2022)

Le stagioni dell’anima (2022)

Questa settimana voglio parlarvi di un libro di quest’anno, di Sharon M. Koenig, Le stagioni dell’anima. 7 passi per scoprire il senso della tua vita, un libro di spiritualità semplice e pratico, che offre risposte alle domande che ci facciamo sempre di più in questo periodo.