i benefici della meditazione

19 Jul 21

Dicono che c’era una volta un uomo molto vecchio e saggio che abitava in una piccola capanna non molto lontano da una grande città. Era molto noto per la sua saggezza e spesso arrivavano persone per chiedergli consigli quando si trovavano in difficoltà.

 Un giorno arrivò fino alla sua casa un uomo molto ricco e potente, con una grande macchina che ruppe il silenzio e la pace del suo ritiro con un grande boato, due guardie del colpo e il suo autista.

– Buongiorno, – disse Il saggio quando uscì per incontrarlo – Cosa la porta da queste parti? desidera un te?

– Buongiorno, – disse l’uomo – La ringrazio, ma non credo che abbia il te che bevo io, sinceramente, vedendo il posto in cui vive non credo che se lo possa permettere. Sono venuto perchè ero curioso, ho sentito molto parlare di lei, della sua saggezza e dei suoi consigli, ma ora che vedo come abita, penso che forse le storie che ho sentito siano state un po’ esagerate.

– È possibile che sia così, – rispose il saggio versando comunque due tazze di te – la gente ama esagerare quando racconta storie. Ma, visto che è qua, se ha qualche domanda, risponderò con piacere.

– Avevo tante domande ma ora, come le ho detto, sono perplesso – rispose l’uomo guardandosi attorno, e assaggiando il te, che non era niente male, alla fine, si decise e chiese – come mai, se è così saggio, vive così semplicemente, perchè non ha una casa più grande, delle persone che lavorino per lei, perchè non usa tutta la sua saggezza per costruire un impero.

– Capisco cosa vuol dire – rispose il saggio sorridendo – ma, sa… si dice che chiesero al Buddha: “Cosa hai guadagnato dalla meditazione?” e il Buddha rispose: “Nulla! Ma considero più importante quello che ho perso; rabbia, ansia, depressione, insicurezza, paura degli altri, della vecchiaia e della morte.” Mi piace pensare che la mia saggezza è come la meditazione del Buddha, e mi tiene al sicuro dai mali del mondo.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Cambiando il modo in cui elaborate ogni evento che via via si presenta sul vostro cammino, potrete vivere una vita felice e realizzata, priva di disordine emotivo.

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. Dyeril mio sacro destino

 

Aspettando i soccorsi

Aspettando i soccorsi

Dicono che c’era una volta una miniera in cui ci fu un crollo che lasciò isolati sei minatori che lavoravano in una galleria molto profonda estraendo minerali dalle viscere della Terra. L’uscita del tunnel era sigillata. Si guardarono l’un l’altro in silenzio, valutando la situazione.

Fake news: sicuri che sia falso? (2018)

Fake news: sicuri che sia falso? (2018)

Quando mi chiedono perchè parlo di plandemia e rispondo che non mi convince la narrativa, è dovuto anche a che ho letto libri come questo Fake news: sicuri che sia falso? Gestire disinformazione, false notizie e conoscenza deformata, di Andrea Fontana, che mi hanno insegnato a vedere in maniera diversa le notizie.

Encanto (2021)

Encanto (2021)

Per la settimana del mio compleanno voglio parlarvi dell’ultimo film Disney che ho visto, Encanto, un film ambientato nella bellissima Colombia, che parla di una famiglia speciale e magica, in cui ogni membro riceve un dono all’età di cinque anni, tranne Mirabel, che non ha avuto quella fortuna.