Guida alla famiglia perfetta (2021)

Questa settimana mi sono guardata, sempre su Netflix, un’altra commedia francese sui problemi delle famiglie di oggi giorno, sulle pressioni a cui ci sottopone la società, sempre più esigente soprattutto con le apparenze: Guida alla famiglia perfetta.

In questo momento in cui tutti sanno tutto di tutto e non perdono occasione di dirlo ai quattro venti e di pretendere che venga rispettato quello che sanno sia meglio per i loro figli, per il loro futuro, perchè non diventino dei perdenti, dei falliti, per paura di essere giudicati a loro volta.

Una storia esagerata per molti, ma molto credibile su come questi bambini, e anche gli adulti, possono reagire a questa pressione , alle regole, alle esigenze, alla pressione sociale, se non hanno prima costruito una loro forza interiore, la forza della famiglia che ti sostiene e protegge e ti insegna ad amarti per quel che sei, senza compararti con nessun’altro.

p.s. non ho trovato il trailer in italiano, ma il film lo è…

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Nelle mani di chi regala un fiore rimane sempre un po’ di profumo

 

Tu puoi cambiare la tua vita (2018)

Tu puoi cambiare la tua vita (2018)

Anche questa settimana mi sono letta un libro di Emmet Fox, meraviglioso, Tu puoi cambiare la tua vita. Un libro sulla preghiera scientifica come soluzione a tutti problemi della vita, come una forma di chiedere aiuto a qualcuno più potente e più utile.

10 regole per fare innamorare (2012)

10 regole per fare innamorare (2012)

Questa settimana mi sono guardata, sempre su Netflix, un’altra commedia francese sui problemi delle famiglie di oggi giorno, sulle pressioni a cui ci sottopone la società, sempre più esigente soprattutto con le apparenze: Guida alla famiglia perfetta.

il momento giusto

il momento giusto

Dicono che c’era una volta un professore universitario molto amato per la comprensione che dimostrava, non solo della sua materia, ma anche del mondo in cui viviamo, che un giorno vide arrivare tardi in classe uno dei suoi allievi preferiti. Era in ritardo e si vedeva che si sentiva in colpa.