Gli errori delle donne (2010)

Oggi voglio parlarvi di nuovo di un libro di Giorgio Nardone, un manuale breve e semplice chiamato Gli errori delle donne (in amore). In questo libro non parla di disturbi psichici e comportamentali ma di copioni psicoemotivi che le donne mettono in atto nelle relazioni amorose.

 Mi è piaciuto soprattutto perchè all’inizio spiega perchè parla alle donne (mi ha ricordato Giulio Cesare Giacobbe, che anche lui dice di scrivere per le donne). E non lo fa perchè lei sia più responsabile dell’uomo ma perchè più capace, se motivata, per capire cosa cambiare e come in se stessa perchè la relazione possa cambiare.

 Mi è proprio piaciuto quando racconta come Ardengo Soffici nel primo Novecento, dicesse: «Non mi piace che la polizia s’immischi in cose amorose; ma semmai, nel caso di una donna colta in flagrante adulterio, si cominci coll’arrestare il marito. Nove volte su dieci la colpa è sua».

 Ogni copione è una modalità, un personaggio, che si continua a mettere in atto anche quando non funziona. Per ogni copione o errore ci spiega prima cosa vuol dire e perchè l’h chiamato così e poi racconta una storia per meglio capire di cosa si sta parlando.

La fata, la ricercatrice di principi azzurri, la bella addormentata, la baciatrice di rospi, l’ammazzone, la camaleontica, la strega, la braccatrice, la dilagante, la moralista, la manager, la nave-scuola, la leccatrice di ferite e la Penelope.

L’avete letto? Vi è piaciuto? Raccontatemi la vostra esperienza con il libro… vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nulla al mondo è normale. Tutto ciò che esiste è un frammento del grande enigma.

Jostein GaarderJostein GaarderC'è nessuno?

 

per quale Dio lavori?

per quale Dio lavori?

Nelle religioni polteiste ci sono più dei e si può scegliere a quale Dio dirigersi in ogni momento. Nelle religioni monotesite c’è la chiesa che ci racconta la storia di Dio, una storia che è unica, ma ognuno di noi, dopo la personalizza e può farsi un idea di Dio completamente personale.

un campo di lamponi

un campo di lamponi

Dicono che c’era una volta un gruppo di ragazzi che, ogni anno, cercava un luogo per fare una settimana di campeggio in una delle valli che circondavano la loro città. Un estate, per caso, trovarono un posto fantastico vicino ad un campo di lamponi.

Mi faccio una promessa (2020)

Mi faccio una promessa (2020)

Con l’arrivo delle vacanze mi torna sempre il desiderio di ordine in casa. Quest’anno ho letto Mi faccio una promessa, entro tre mesi la mia casa sarà uno spettacolo, trovato per caso tra le novità di Amazon Kindle Unlimited.