Genitori vs influencer (2021)

07 Oct 21

Questa settimana ho visto l’ultimo film di Fabio Volo, Genitori vs Influencer, una storia sugli adolescenti di oggi, su Internet, sui social, sui modelli che gli ispirano e sulle differenze fra le diverse generazioni e soprattutto sui malintesi tra padri e figli.

Il film racconta la storia di una ragazzina, orfana di madre, che abita con suo padre e una grande famiglia di vicini strampalati in un condominio romano. Da bambina è felice e convinta di avere la migliore famiglia al mondo. Fino a quando entra nell’adolescenza, viene “rapita” dallo smartphone, come tanti dei nostri figli, e dice di voler fare l’nfluencer. Categoria che il padre, come molti padri, detesta con tutte le sue forze.

Ve ne parlo perché dimostra come, dall’esterno, con superficialità, sia sempre facile giudicare i diversi, vedere i loro punti negativi e ignorare quelli positivi, ma soprattutto quelli che abbiamo in comune, il fatto che ognuno ha un passato che lo condiziona.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Quando superi le tue paure, ti senti libero...

 

la tazzina di caffè

la tazzina di caffè

Dicono che c’era una volta un gruppo di alunni, affermati nelle loro carriere, che andarono tutti insieme a trovare uno dei loro vecchi professori del liceo. Dopo un pò che erano lì la conversazione si trasformò in una serie di lamentele sullo stress del lavoro e della vita.

Pianeta Verde (1995)

Pianeta Verde (1995)

Questa settimana mia mamma mi ha fatto notare che hanno messo su Netflix uno dei film francesi degli anni 90 che io ho sempre adorato: Pianeta verde, di 1996. Uno di quei film, come La Crisi, di critica sociopolitica che ci fa vedere il nostro mondo da un’altro punto di vista.

Il filo invisibile (2022)

Il filo invisibile (2022)

Questa settimana ho visto un film italiano, molto nuovo e che parla di temi nuovi, come l’omogenitorialità, le famiglie arcobaleno, le madri portatrici, insieme ai temi di sempre, gli adolescenti, i problemi dentro e fuori la famiglia, ecc. Si chiama Il filo invisibile e mi è piaciuto molto.