Genio per amore (1994)

Dopo un film destopico come Brazil, questa settimana parliamo di una commedia leggera e dolcissima con Tim Robbins, Meg Ryan, e Walter Matthau nei panni di Albert Einstein: Genio per amore. Un film sull’amore, sulla chimica, sulla differenza fra quello che vogliamo e quello di cui abbiamo bisogno.

Mi ha attratta l’idea di rappresentare un Einstein più psicologo e filosofo che scienziato, che mette in pratica tutte quelle idee che troviamo nei meme oggi, sul non permettere che la ragione interferisca col cuore, sul fatto che sia meglio essere ottimisti e avere torto che pesimisti e avere ragione, sull’esistenza o meno del tempo e il suo valore…

Devo ammettere che quello che mi è piaciuto di più è stata lei, la mia adoratissima Meg Ryan, ma mi sono piaciuti anche molti dialoghi, le riflessioni sulle teorie scientifiche e la loro limitazione nella pratica, l’impossibilità di spiegare tutto con la fisica…

Ma, soprattutto, alla mia parte romantica è piaciuto il fatto che lui si trasforma per conquistarla, che fa uno sforzo per arrivare al suo cuore e che lei prima si arrabbia ma poi lo perdona e apprezza il gesto.

Lo avete visto? Vi è piaciuto? Se no, ve lo consiglio…

p.s.- Non ho trovato il trailer in italiano, ma vi lascio quello in inglese ;)…

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Primo accordo: Sii impeccabile con la parola. La parola è potente. Usatela nel modo giusto, usatela per condividere l’amore. Usate la magia bianca con tutti, cominciando da voi stessi.

Don Miguel RuizDon Miguel RuizI Quattro Accordi

 

Pazzo di lei (2021)

Pazzo di lei (2021)

Anche qesta settimana, per caso su Nextflix, ho visto un bellissimo film, questa volta spagnolo, Pazzo per lei, un film molto profondo e allo stesso tempo leggero, che fa commuovere e allo stesso tempo pensare, sull’amore, sulle difficoltà, sulle aspettative e sulla normalità.

lo scemo del villaggio

lo scemo del villaggio

Dicono che c’era una volta un villaggio sperduto in cui l’attrazione turistica principale era lo scemo del villaggio, al quale i turisti e le persone del luogo, erano soliti prendere in giro, per l’ignoranza che sfoggiava del valore delle monete.

Prendi in mano la tua vita (2020)

Prendi in mano la tua vita (2020)

Questa settimana mi è caduto tra le mani un libro di Ettore Amato, Prendi in mano la tua vita: 11 passi per realizzare i tuoi sogni. Mi è piaciuto veramente tanto, è un bel rissunto di tante strategie e tecniche, frutto del suo lavoro, raccontato in maniera molto semplice e pieni di esercizi pratici.

Momenti di trascurabile felicità (2019)

Momenti di trascurabile felicità (2019)

Questa settimana, per caso su Nextflix, ho visto un bellissimo film italiano, Momenti di trascurabile felicità, diretto da Daniele Luchetti, con Pif e Thony, basato sull’omonimo libro di Francesco Piccolo sulla vita e la morte, sulle scelte che facciamo quando pensiamo di vivere per sempre.