fiducia

La settimana prossima, all’incontro di facciamo pace, parlere-mo di una delle caratteristiche delle persone che riescono ad approfittare delle opportunità, delle persone che hanno più successo nella vita, la fiducia.

Ieri è successa una cosa particolare. Mentre tenevo una lezione di spagnolo, ha suonato il campanello una ragazza che mi ha chiesto se “Nome Cognome” abitava qui. Ho detto di si e mi ha detto “ho trovato il suo portafogli per terra in Via Roma”. Sono scesa temendo che mi avrebbe chiesto qualcosa in cambio, mi è successo tanti anni fa, ma niente. Me l’ha dato con un sorriso e se n’è andata.

Io, già di mio, sono una persona che ha tanta fiducia nell’umanità, e sono convinta che mi aiuti spesso, ma momenti come questo la fanno crescere. Una fiducia che non è cieca, non mi permette di rilassarmi del tutto, ma mi fa sperare che, se faccio tutto il possibile, quel che desidero si  possa avverare, anche se improvabile.

Martedì vedremo come la fiducia, che sia in noi stessi, negli altri, nella vita, nel futuro e nell’umanità, condiziona molto i nostri risultati in tre modi: ci da le forze per fare del nostro meglio, ci apre gli occhi per vedere delle opportunità più o meno nascoste, e soprattutto ci fa vibrare in modo tale che infondiamo anche negli altri più fiducia e volontà di partecipare, di collaborare con noi.

Vedremo anche come usare nel modo giusto la fiducia, per evitare delusioni, frustrazioni e altre insoddisfazioni. Perchè, come tante altre cose di cui parliamo negli incontri, la fiducia è una risorsa che va studiata, allenata e usata in un certo modo, usarla nel modo sbagliato può fare danni.

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quelli che riconoscono che i problemi fanno parte della condizione umana, e che non misurano la felicità dall'assenza di problemi, sono gli esseri più intelligenti che si conoscano, e sono anche i più rari.

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. DyerLe tue zone erronee

 

Mi faccio una promessa (2020)

Mi faccio una promessa (2020)

Con l’arrivo delle vacanze mi torna sempre il desiderio di ordine in casa. Quest’anno ho letto Mi faccio una promessa, entro tre mesi la mia casa sarà uno spettacolo, trovato per caso tra le novità di Amazon Kindle Unlimited.

Il principe dimenticato (2020)

Il principe dimenticato (2020)

Oggi mi sono guardata di nuovo un film con Omar Sy, il principe dimenticato, come in famiglia all’improvviso, una bellissima storia di un padre e di sua figlia. In questo caso, ambientata in due mondi, quello reale e quello della fantasia.

spronare

spronare

Quando dico che sono una life coach molti rispondono “ah, sei una motivatrice!”. In realtà, no. Per come lavoro io, parlare di motivazione è spesso troppo superficiale, infatti non sempre funziona, io cerco di lavorare su un livello un po’ più profondo.