l’eccesso di sicurezza

Si dice che le barche sono più sicure nel porto, tuttavia non è per questo che sono state costruite. Detto così sembra ovvio ma, se cerchiamo di allargare il concetto ad altri aspetti della nostra vita non sempre è così semplice. A volte la paura ha la meglio ed esageriamo con la sicurezza fino a inmobilizzarci.

Chi mi segue sa che dico spesso che le emozioni principali che ci guidano sono l’amore e la paura. L’amore verso le cose che vogliamo, che ci piacciono, che ci ispirano o ci incuriosiscono… ci porta a muoverci, a fare delle cose, a rischiare e a provare anche quando non siamo sicuri dei risultati.

Invece, la paura, ci blocca, ci fa sopravalutare i rischi e sottovalutare i possibili benefici. Ci fa rimanere nel porto, parlando di tempeste e di squali in alto mare. Ci fa rimanere nella nostra zona di comfort, evitando di vivere appieno. Il rischio che non teniamo mai a mente quando facciamo questo tipo di scelte è quello di pentirci dopo, quello di pentirci poi, alla fine.

Molti motivatori dicono di ignorare la paura, di rischiare sempre, a  tutti i costi,  di fare tutto quello che temiamo e non fermarci mai. Ma considero questa tecnica un po’ troppo rischiosa e, come tutte le esagerazioni, non del tutto efficace.

Il mio consiglio è quello di trovare un equilibrio. Tra la paura che ci fa rinunciare e la passione che ci fa rischiare.

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per assurdo, meno ti soffermi sull’obiettivo finale e più presto ci arriverai. Se tieni un occhio sempre fisso sulla destinazione, te ne rimane solamente uno per guidarti lungo il viaggio.

 

affrontare la pausa

affrontare la pausa

Dicono che c’era una volta un ragazzo che voleva diventare monaco ma quando fu al monastero gli dissero che prima doveva prepararsi. Avrebbe dovuto stare da solo due mesi nella sua casa e poi l’avrebbero ammesso.

Ricominciare da se (2017)

Ricominciare da se (2017)

Visto che nelle ultime settimane abbiamo parlato molto più del solito di autoanalisi e reinvenzione, oggi vorrei tornare a Osho, per parlarvi di Ricominciare da Sé, una guida per un viaggio di conoscenza profonda di noi stessi e delle chiavi della beatitudine.

Focus (2015)

Focus (2015)

E anche oggi voglio parlarvi di un film visto su Netflix, con Will Smith, Focus – Niente è come sembra, di nuovo un film su truffatori per rimanere attenti alle manipolazioni di cui siamo costantemente vittime inconsapevoli.