Divine Connection (2019)

La prima volta che ho visto la copertina e il titolo di questo libro ho pensato che sembrava una cavolata, ma poi, continuavo a vederlo e ho deciso di leggerlo, e ho dovuto ricredermi. Divine Connection di Patrizia Setteducati mi è proprio piaciuto. 

È un libro chiaro, concreto, semplice, scorrevole e allo stesso tempo parla di cose molto profonde. La settimana scorsa, spiegando i tre tipi di personalità della scuola transazionale che io chiamo “parti”, oltre alla parte bambina, la parte adulta e la parte genitoriale, mi è venuto naturale scrivere una quarta “parte” che ho chiamato la nostra parte “divina”. Questo libro parla proprio di quella nostra parte più elevata e connessa con “il divino”.

Con il sottotitolo Trova la tua essenza liberandoti da emozioni, paure, blocchi, superando il vuoto interiore per realizzare una vita meravigliosa. La setteducati racconta i messaggi che ha ricevuto dai suoi maestri di vita, parla di energia e di cose poco logiche… ma, ci fa riflettere su come sarebbe il nostro mondo se riuscissimo a liberarci dal dolore e dalle paure che bloccano la nostra vita, dominata dal nostro EGO e in cui la nostra anima è stata sottomessa.

Ma non si ferma a concetti teorici e parla anche di pratica. Ci racconta del suo metodo, semplice e realmente efficace, per liberarci di tutto ciò che ci ha fatto soffrire in passato e per creare una vita fatta hdi sogni realizzati, di felicità, di abbondanza e di relazioni armoniche…

Lo consiglio vivamente persino a quelli che quando leggono “maestri invisibili” iniziano a storcere il naso. Proviamo, non costa niente. Oltre al libro cartaceo ci sono molti contenuti online, approfondimenti, esercizi, meditazioni…

L’avete letto? Vi è piaciuto? Raccontatemi la vostra esperienza con il libro… vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Da qualche parte tra questo pianeta e la luna, il basso si trasforma in alto e l’alto in basso.

Jostein GaarderJostein GaarderC'è nessuno?

 

contenitore e contenuto

contenitore e contenuto

Dicono che c’era una volta un uomo molto ricco che chiese al monastero del suo paese una funzione religiosa per conmemorare la morte del padre avvenuta l'anno prima. Disse che, siccome la sua famiglia era notevole e molto generosa, volevano che fosse ufficiata dal...

Gli ordini dell’aiuto (2007)

Gli ordini dell’aiuto (2007)

Questa settimana, ho letto Gli ordini dell’aiuto di Bert Hellinger. Un libro che  parla dell’aiuto, dal punto di vista sistemico, e delle regole per aiutare con  il metodo delle Costellazioni Familiari e connettendosi con il sistema, con la coscienza collettiva, per integrare gli aspetti e i personaggi ignorati in ogni situazione.

Hereafter (2010)

Hereafter (2010)

Questa settimana ho guardato Hereafter, un film diretto da Clint Eastwood e protagonizzato, tra altri, da un grandioso Matt Damon. Un film sulla vita e la morte, sulla linea sottile che le separa, sulle persone che possono attraversarla, con esperienze premorte o sentendo delle voci dall’altro lato.