Criminali come noi (2019)

Oggi voglio parlarvi di un film argentino, bellissimo, che parla di una crisi economica come quella che si dice stia arrivando dopo il coronavirus, con Ricardo Darín, che in spagnolo ha il titolo meraviglioso di La odisea de los Giles, e hanno tristemente tradotto come Criminali Come Noi.

Dico tristemente perchè “los giles” definisce molto meglio che “noi” ai protagonisti, essendo una parola che si usa per coloro che non contano, che possono essere sfruttati o presi in giro, tonti, incauti, onesti…

L’hanno definita una commedia proletaria perchè racconta la storia di gruppo di “giles”, ognuno completamente diverso, che, in un paesino vicino alla Costa, aveva deciso di affrontare la crisi economica creando una cooperativa.

Con la poca fortuna di ascoltare un burocrate senza scrupoli che li convince, per chiedere in prestito i soldi che li mancavano, a mettere quelli che hanno in banca proprio il giorno prima della crisi del Corralito, restrizione governativa alla libera disposizione della liquidità.

Sono persone semplici, con poca iniziativa ma tanta volontà, che sopportano al meglio che possono l’ulteriore colpo della vita fino a quando questa offre loro una possibilità di risarcimento e la sfruttano con il coraggio che solo chi non ha troppa testa può avere.

Una storia ottimistica con un messaggio di speranza per tutti, per chiunque, se ci diamo da fare uniti e coordinati, possiamo fare tutto.

 L’avete visto? Vi è piaciuto? Se no, ve lo consiglio…

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Nelle mani di chi regala un fiore rimane sempre un po’ di profumo

 

nove per dieci, novantuno

nove per dieci, novantuno

Dicono che c’era una volta un professore di matematica adorato dai suoi ragazzi perchè parlava la loro lingua e sembrava capire i loro problemi come pochi adulti potevano fare. Un giorno che la classe era particolarmente agitata, entrò e, senza parlare iniziò a scrivere alla lavagna.

Pazzo di lei (2021)

Pazzo di lei (2021)

Anche qesta settimana, per caso su Nextflix, ho visto un bellissimo film, questa volta spagnolo, Pazzo per lei, un film molto profondo e allo stesso tempo leggero, che fa commuovere e allo stesso tempo pensare, sull’amore, sulle difficoltà, sulle aspettative e sulla normalità.

permesso

permesso

Martedì al nostro prossimo incontro, ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, vedremo le cose che non riusciamo a fare, che non possiamo fare, e quelle che abbiamo persino smesso di volere. E parleremo delle diverse ragioni per cui questo è così.

lo scemo del villaggio

lo scemo del villaggio

Dicono che c’era una volta un villaggio sperduto in cui l’attrazione turistica principale era lo scemo del villaggio, al quale i turisti e le persone del luogo, erano soliti prendere in giro, per l’ignoranza che sfoggiava del valore delle monete.