Contagioso (2014)

O ggi voglio parlarvi di un libro di marketing molto interessante, Contagioso di Jonah Berger, perchè in fondo parla della psicologia dei consumatori e, sapendo come ci vendono le cose possiamo decidere meglio se comprarle o no.

Come dicevo, in questo libro, Berger spiega ai markettari perchè alcune idee, prodotti, servizi, vengono promosse in maniera quasi gratuita dal passaparola. Soprattutto, ma non solo, con la viralità dei social media. Partendo dal fatto che ci sono video di gattini che diventano virali e altri che no, analizza le caratteristiche che li distinguono, e sono sei:

  • valuta sociale, condividiamo qualcosa per cui gli altri possono ammirare, che ci fa sembrare fighi, speciali, interessanti o migliori degli altri;
  • stimoli, condividiamo quello che ci viene in mente. Qualcosa di geniale ma che non c’entra con la nostra vita o con quella degli altri non sarà facilmente condivisibile;
  • reazioni emotive, condividiamo quello che ci emoziona, quello che provoca in noi, sorpresa, gratitudine, ma anche tristezza, rabbia o frustrazione rendono condivisibile un messaggio;
  • visibilità pubblica, condividiamo quello che vediamo, se non lo vediamo, non lo possiamo imitare, il passaparola è imitazione;
  • valore pratico, se l’obiettivo è, alla fine, vendere un prodotto, non ci basta che diventi virale come idea, deve essere valido come prodotto;
  • storie, come abbiamo già detto molte volte, l’uomo capisce, ricorda e condivide storie, senza una storia l’informazione si perde in fretta.

L’avete letto? no? Leggetelo e ditemi se vi piace…

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Quando due persone s’incontrano, e una sta a testa in giù, non è così semplice stabilire chi dei due sta nel verso giusto.

Jostein GaarderJostein GaarderC'è nessuno?

 

bambini cresciuti

bambini cresciuti

Ieri, durante la cena, mi sono riferita a una persona come ad uno dei miei “maestri” e mia figlia mi ha detto qualcosa tipo “non credo che tu possa imparare molto da certe persone, non vorrei che diventassi come loro”. Il commento mi ha fatto sorridere e mi ha ispirato questo post su cosa intendo con la parola maestro.

segnali

segnali

Quando dobbiamo fare una scelta importante, spesso ci troviamo a cercare da qualche parte un un segnale, una conferma, che ci dica che siamo nella strada giusta. A volte i segnali appaiono, altre no, ma noto che spesso il problema non è trovare il segnale, ma saperlo leggere.

la miniera di diamanti

la miniera di diamanti

Dicono che c’era una volta un giovane molto povero che aveva un sogno scoprire una miniera di diamanti e diventare molto ricco. Viveva con i suoi genitori molto anziani in un una vecchia casa in mezzo ai campi.