Conosci e usa l’enneagramma (2018)

13 Nov 20

Chi mi conosce sa che da quando ho scoperto l’enneagramma è diventato uno dei miei argomenti preferiti, questa settimana ho letto un libro in italiano di cui voglio parlarvi perchè mi è piaciuto molto: Conosci e usa l’Enneagramma: Scopri il tuo carattere e liberati da ciò che non sei di Alessandro d’Orlando.

Quello che mi ha fatto scegliere di parlarvi è l’approccio che ha verso l’enneagramma, non come un insieme di ettichette che ci condannano, ma più come unsa serie di caselle di un gioco, tra le quali ci possiamo spostare, muovere, nel bene e nel male.

Ci racconta gli enneatipi come “vestiti” o “maschere” che ci siamo fatti da bambini per difenderci dal modo in cui il mondo esterno ci trattava e che abbiamo portato per tutta o la maggior parte della nostra vita. In molte o poche situazioni è stato utile ma, se siamo curiosi di questo tipo di conoscenze è perchè abbiamo capito che a volte questa “maschera” ci fa più male che bene.

In questa ottica, il proprio enneatipo diventa solo un “modo di porsi”, ad un insieme di automatismi, con i suoi lati luminosi, le sue capacità, e quelli più bui, le sue difficoltà. E con delle situazioni in cui è adeguato e altre in cui è molto poco funzionale. Ognuno ha allenato o usato più volte uno di questi “modi”. Quando ci accorgiamo, quando diventiamo consapevoli di “non essere” il nostro enneatipo, di “poter rispondere” in modo diverso, possiamo diventare più forti e stare meglio con noi stessi e con gli altri.

Lo avete letto? Cosa ne pensate?… Aspetto i vostri commenti…

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published.

Per assurdo, meno ti soffermi sull’obiettivo finale e più presto ci arriverai. Se tieni un occhio sempre fisso sulla destinazione, te ne rimane solamente uno per guidarti lungo il viaggio.

 

Il filo invisibile (2022)

Il filo invisibile (2022)

Questa settimana ho visto un film italiano, molto nuovo e che parla di temi nuovi, come l’omogenitorialità, le famiglie arcobaleno, le madri portatrici, insieme ai temi di sempre, gli adolescenti, i problemi dentro e fuori la famiglia, ecc. Si chiama Il filo invisibile e mi è piaciuto molto.

Little Miss Sunshine (2006)

Little Miss Sunshine (2006)

Oggi ho visto di nuovo Little Miss Sunshine, uno di quei film che posso vedere una volta ogni tanto e mi fa commuovere sempre. La storia di una bambina di sette anni con un sogno, diventare reginetta di bellezza, ignorando ingenuamente che il suo aspetto non rientri nei canoni di bellezza richiesti.