Collateral beauty (2016)

23 Apr 20

Un’altro film che ancora non avevo visto e ora si può vedere su Netflix è Collateral Beuty, con Will Smith. Una bellissima storia sull’amore, la morte e il tempo, secondo il protagonista, le tre motivazioni più importanti nella vita di ognuno di noi.

 Inizia con il discorso d’incoraggiamento alla Simon Sinek, in cui il protagonista, un uomo brillante, racconta ai suoi dipendenti come per vendere bisogna attirare le persone con una di queste tre cose. Tutti cercano l’amore, di avere più tempo o di sfuggire alla morte.

Dieci anni dopo è diventato un’altra persona. Un uomo deluso e arrabbiato con queste tre cose che, secondo lui, l’hanno ingannato e che vive senza creatività, senza nessun tipo di contatto con altri, mentre scrive loro delle lettere idignate e arrabbiate.

 Fino a quando, un po’ per caso, i suoi amici trovano degli attori che ispirano loro un piano per recuperarlo, impersonare queste cose e dargli le risposte che cerca, o almeno quelle che potrebbero farlo tornare. E gli attori dimostrano di avere una saggezza e una sensibilità fuori dal comune.

Quello che ho amato di più è stato il finale, anche se non vi dico come finisce perchè se non l’avete visto vorrei che lo vedeste, ma ve ne parlo perchè le parole degli “attori”, della morte, dell’amore, del tempo, se date loro una possibilità possono fare in ognun di noi un effetto veramente importante.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published.

Nelle mani di chi regala un fiore rimane sempre un po’ di profumo

 

a come arch44 — bis — bis — bis — bis3

a come arch44 — bis — bis — bis — bis3

Un’altra parola molto importante per il Vocabolario possitivo che stiamo raccogliendo insieme nei nostri incontri facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, è astrologia, dal momento che parliamo spesso delle diverse voci che abbiamo nella testa e l’astrologia psicologica può aiutarci a capirle e integrarle.

Basta con queste ca**ate (2020)

Basta con queste ca**ate (2020)

Questa settimana voglio parlarvi del secondo libro Gary John Bishop che ho trovato, Basta con queste ca**ate. Come smettere di raccontarsi palle e godersi di più la vita, un invito a scoprire i tre pensieri che ci sabottano dal profondo del nostro inconscio e come sconfingerli.

Smettila di martellarti le palle (2018)

Smettila di martellarti le palle (2018)

Questa settimana voglio parlarvi di un’altro libro di un coach, Gary John Bishop, Smettila di martellarti le palle. Esci dalla tua testa ed entra nella vita vera, un invito a capire l’importanza che hanno i nostri pensieri nella nostra vita, un libro sulle affermazioni un po’ diverso dal solito.