Bohemian Rhapsody (2018)

13 Dec 18

Oggi voglio parlarvi di un film che aspettavo con molte, forse troppe, aspettative: Bohemian Rapsody, un film sulla vita di Freddie Mercury e dei Queen, la mia Rock Band preferita di tutti i tempi. Un film che racconta la vita di una persona speciale che è stata il mio idolo, il mio modello e la mia ispirazione…

Il film racconta la storia di un uomo che non si è mai adeguato a quello che gli altri si aspettavano da lui, a quello che volevano che diventassi, ma ha sempre ascoltato quello che gli diceva il suo cuore e ha sfruttato il suo dono e il suo talento.

Mostra l’uomo che molti conoscono, che ha contaggiato molte persone con la sua personalità, la sua forza, la sua energia e il suo entusiasmo. E anche un uomo che non tutti conoscono, delicato, fragile, troppo sulle nuvole per poter vedere alcuni aspetti della realtà, incompreso quanto ammirato, e soprattutto tanto solo.

Perchè pochi potevano vedere tutto Freddie, molti si accontentavano della sua immagine più esteriore, forte, pazza, esuberante e orgogliosa e pretendevano da lui che fosse sempre così. Ignorando l’altro lato della medaglia che solo chi gli dava il tempo e lo spazio poteva vedere, la sua fragilità.

Ve ne parlo proprio perchè mostra questi lati nascosti della genialità, la solitudine, la vulnerabilità, che spaventano molti quando dobbiamo fare delle scelte. Portandoci spesso a scegliere la mediocrità, per paura, come se fosse l’unica soluzione. Anche se, come coach, so che non lo è.

Lo avete visto? Vi è piaciuto? Se no, ve lo consiglio…

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published.

Qualunque cosa ti capiti nella vita, tu solo hai la facoltà di decidere come reagire. Se ti abitui a cercare in ogni situazione il lato positivo, la qualità della tua vita sarà più elevata e più ricca. Questa è una delle leggi più importanti della natura

 

Il filo invisibile (2022)

Il filo invisibile (2022)

Questa settimana ho visto un film italiano, molto nuovo e che parla di temi nuovi, come l’omogenitorialità, le famiglie arcobaleno, le madri portatrici, insieme ai temi di sempre, gli adolescenti, i problemi dentro e fuori la famiglia, ecc. Si chiama Il filo invisibile e mi è piaciuto molto.

a come a — bis — — bis — bis

a come a — bis — — bis — bis

Un’altra parola molto importante per il Vocabolario possitivo che stiamo raccogliendo insieme nei nostri incontri facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, è astrologia, dal momento che parliamo spesso delle diverse voci che abbiamo nella testa e l’astrologia psicologica può aiutarci a capirle e integrarle.

Little Miss Sunshine (2006)

Little Miss Sunshine (2006)

Oggi ho visto di nuovo Little Miss Sunshine, uno di quei film che posso vedere una volta ogni tanto e mi fa commuovere sempre. La storia di una bambina di sette anni con un sogno, diventare reginetta di bellezza, ignorando ingenuamente che il suo aspetto non rientri nei canoni di bellezza richiesti.