Biologia della gentilezza (2020)

05 Jun 20

Tra i libri nuovi di questo periodo mi ha intrippato molto anche Biologia della Gentilezza, di Daniel Lumera e Immaculata De Vivo. Un libro che potrebbe diventare rivoluzionario per il modo  in cui mostra, con i risultati delle ultime ricerche scientifiche, i legami tra valori come apppunto la gentilezza e la nostra biologia.

Partendo dal fatto che “Oggi la scienza è in grado di dare una corrispondenza biologica esatta all’ottimismo, alla gentilezza, al perdono, alla gratitudine e alla felicità, mostrando quanto questi valori siano fondamentali per vivere a lungo, sani e felici.”

Parlano di come funzionano alcuni valori che sono spesso stati ignorati perchè sembravano poco importanti, come la gentilezza, l’ottimismo, il perdono, la gratitudine o la felicità, e di come questi modificano la nostra biologia, il nostro DNA.

E poi di una serie di strumenti, come possono essere le relazioni, l’alimentazione, la meditazone, la musica, o la natura. Sempre con i loro effetti sulla nostra vita (biologicamente parlando), sul nostro corpo, con riferimento agli ultimi studi scientifici.

Creano un ponte che unisce i saperi delle antiche tradizioni millenarie con le evidenze scientifiche moderne, mostrando una nuova frontiera per la salute e il benessere, per comprendere appieno: il potere della mente sui geni, i segreti della longevità, i processi antinfiammatori e antinvecchiamento ottenuti tramite la meditazione, la relazione tra alimentazione e cancro, l’impatto di natura e musica sulla salute e sull’umore e, per finire, l’importanza di saper creare relazioni felici per la salute e la qualità della vita.

Se vi ho incuriosito c’è anche un webinar gratuito, e molto carino, di presentazione sul sito del giardino dei libri.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published.

È più sicuro cercare nel labirinto che rimanere in una situazione senza formaggio

 

Il filo invisibile (2022)

Il filo invisibile (2022)

Questa settimana ho visto un film italiano, molto nuovo e che parla di temi nuovi, come l’omogenitorialità, le famiglie arcobaleno, le madri portatrici, insieme ai temi di sempre, gli adolescenti, i problemi dentro e fuori la famiglia, ecc. Si chiama Il filo invisibile e mi è piaciuto molto.

a come a — bis — — bis — bis

a come a — bis — — bis — bis

Un’altra parola molto importante per il Vocabolario possitivo che stiamo raccogliendo insieme nei nostri incontri facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, è astrologia, dal momento che parliamo spesso delle diverse voci che abbiamo nella testa e l’astrologia psicologica può aiutarci a capirle e integrarle.

Little Miss Sunshine (2006)

Little Miss Sunshine (2006)

Oggi ho visto di nuovo Little Miss Sunshine, uno di quei film che posso vedere una volta ogni tanto e mi fa commuovere sempre. La storia di una bambina di sette anni con un sogno, diventare reginetta di bellezza, ignorando ingenuamente che il suo aspetto non rientri nei canoni di bellezza richiesti.