bada a come parli

Anche oggi, per parlare del prossimo incontro di facciamo pace, voglio iniziare con una delle mie frasi preferite di Gandhi, ve la ricordate? quella che dice “Bada ai tuoi pensieri perche diventeranno le tue parole. Bada alle tue parole perche diventeranno le tue azioni. Bada alle tue azioni perche diventeranno le tue abitudini. Bada alle tue abitudini perche diventeranno il tuo carattere. Bada al tuo carattere perche diventerà il tuo destino.”

E mi voglio soffermare particolarmente sulle parole, non perchè siano più importanti delle altre ma perchè sono una delle finestre più utili e più semplici da usare, per capire quello che abbiamo dentro e per scegliere cosa tirare fuori. Perchè in questo discorso, badare a quello che diciamo ha una doppia connotazione.

Da una parte, osserava quello che dici, presta attenzione alle tue parole, quello che esce da te. Senza cercare sempre di controllarlo, senza negarlo, senza correggerlo, senza nasconderlo o ignorarlo. In una parola, senza giudicarlo.

Semplicemente, ascoltare quello che ci viene naturale dire, perchè contiene informazioni preziose su quello che stiamo pensando, o non pensando, sulle nostre credenze, sulle nostre paure e le nostre possibili fonti di gioia.

E dall’altra, decidi, scegli quello che dici, usa le parole magiche, per portare la tua vita nella direzione che preferisci. Cambiando stile se necessario, ma senza mai smettere di ascoltare, anche gli effetti dei cambiamenti.

Cosa ne pensate? Vi ho incuriositi? Spero di si… se vi va di  partecipare, vi aspetto!

0 Comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. è così ⋆ Amor Ben, ottimizzatrice... - […] buona notizia è che basta ascoltare le nostre parole per renderci conto di dove mettiamo la nostra energia, e…
  2. ABRACADABRA ⋆ Amor Ben, ottimizzatrice... - […] parole che diciamo, e quelle che non diciamo, ci rendono quelli che siamo, e cambiare le nostre parole è…

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Nella vita non ci sono errori, solo lezioni. Non esiste qualcosa che si possa chiamare esperienza negativa, ma occasioni per crescere, imparare e procedere lungo la strada del dominio di sé. Anche il dolore può essere un meraviglioso maestro

 

Tutto normale il prossimo natale (2021)

Tutto normale il prossimo natale (2021)

Tra un mese è Natale e, siccome io amo il Natale ho iniziato a guardarmi i film di Natale di quest’anno con un film Brasiliano, Tutto normale il prossimo Natale, un film sullo spirito del Natale, particolare, che ha incantato persino me che non amo la comicità brasiliana.

l’ordine delle cose

l’ordine delle cose

Dicono che c’era una volta un uomo molto saggio a cui tutti andavano a chiedere consiglio e parole di conforto per ogni occassione. Dicono che una volta uno dei signori più ricchi del luogo gli chiese una frase importante per conmemorare la nascita del suo primo nipote.

La tua parola è una bacchetta magica (1927)

La tua parola è una bacchetta magica (1927)

Questa settimana, ho letto un’altro libro di Florence Scovel Shinn, questa volta ho letto La tua parola è una bacchetta magica, un po’ come il gioco della vita, un compendio di rifflessioni, affermazioni e storie sulla legge di attrazione e il New Thought.

Detachment il distacco (2011)

Detachment il distacco (2011)

Ieri ho visto un film statunitense del 2021, Old, con cui ho rifflettuto tanto su tanti aspetti. La storia di una famiglia, una coppia di genitori con due figli piccoli, che va in vacanza in un posto paradisiaco e meraviglioso, trovato su internet, per rilassarsi e stare un po’ insieme tutti e quattro.