auguri…

E, finalmente, è arrivato il 25 e il momento di fare gli auguri, forse non i soliti che fanno tutti, tipo salute, soldi e felicità, così banale e consumato, ma nemmeno quello che va di moda quest’anno, un po’ arrabbiato e reazionario nei confronti del buonismo. Io vi auguro di vivere, di essere sempre più consapevoli, e di prendervi la responsabilità della vostra vita!

Vi auguro di sbagliare e di imparare dei vostri sbagli. Vi auguro di cadere e di rialzarvi più forti, vi auguro di ricordare in ogni momento che è tutto un gioco, che nulla dura in eterno e di approfittare di ogni momento per fare quello che in quel momento potete fare. Di ricordare sempre che non potete scegliere quello che vi succede ma potete scegliere come viverlo, e che cambiando punto di vista, tutto può cambiare…

Se siete single e cercate un compagno o compagna vi auguro di godervi la solitudine e fare, da soli e con gli amici, tutte quelle cose che quando sarete in coppia non avrete più tempo o voglia di fare.

Se il treno che volevate prenotare è pieno e dovete prendere un altro che dura il doppio e fa mille fermate, di prendervi un bel libro, per esempio, e fare quelle cose che non riusciamo mai a fare perchè non riusciamo mai a stare seduti per così tanto tempo.

Se avete il pranzo di famiglia e non potete non andare, vi auguro di poter guardare i vecchi seccanti pensando a quando non ci saranno più e sentirete la loro mancanza, e in questo modo trovare la compassione che vi farà sentire meno quanto siano fastidiosi.

Vi auguro di scegliere, di imparare, di allenarvi e di diventare sempre più bravi nella regia della vostra vita, prendendo quello che l’universo vi invia  e facendo un capolavoro di gioia e di creatività.

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non puoi evitare che tristezza e paura ti volino attorno; quello che puoi evitare è che si costruiscano un nido nella tua testa.

 

affrontare la pausa

affrontare la pausa

Dicono che c’era una volta un ragazzo che voleva diventare monaco ma quando fu al monastero gli dissero che prima doveva prepararsi. Avrebbe dovuto stare da solo due mesi nella sua casa e poi l’avrebbero ammesso.

Ricominciare da se (2017)

Ricominciare da se (2017)

Visto che nelle ultime settimane abbiamo parlato molto più del solito di autoanalisi e reinvenzione, oggi vorrei tornare a Osho, per parlarvi di Ricominciare da Sé, una guida per un viaggio di conoscenza profonda di noi stessi e delle chiavi della beatitudine.

Focus (2015)

Focus (2015)

E anche oggi voglio parlarvi di un film visto su Netflix, con Will Smith, Focus – Niente è come sembra, di nuovo un film su truffatori per rimanere attenti alle manipolazioni di cui siamo costantemente vittime inconsapevoli.

riempire la vita

riempire la vita

Ci sono persone che passano tutta la loro vita ad aspettare un momento migliore, altri a lavorare sodo per ottenere qualcosa e altre perdono tempo a lamentarsi e a indignarsi. Molti vivono per inerzia e pochi si accorgono di poter scegliere.