Auguri e com — bis — bis — bis — bis — bis — bis — bis

14 May 24

Una delle attività che più mi piace fare come coach è la mediazione, può essere di coppia, in famiglia, o con qualsiasi tipo di gruppo in cui ci sono persone che hanno interessi diversi. Amo questo lavoro perchè è un po’ come fare interpretariato fra persone che parlano lingue diverse.

Anche se quello che vediamo in superficie sono posizioni opposte, litigi, emozioni che prevaricano, in fondo ci sono principalmente problemi di comunicazione. Le persone che non si capiscono, anche se parlano la stessa lingua, lo fanno dando sensi diversi alle parole.

Quei sensi diversi che danno alle parole costituiscono occhiali diversi e portano a vedere il mondo con occhi diversi ed è molto difficile, senza qualcuno che riesca a vedere entrambi i punti di vista

La buona notizia è che abbiamo un piccolo manuale d’istruzioni della nostra personalità, della nostra individualità, in cui possiamo capire perchè regiamo in maniera diversa alle situazioni e come tenere sotto controllo queste influenze, perchè sono solo quello “influenze”.

 Il mio invito possitivo di oggi è proprio a cercare di capire un po’ il nostro tema natale, che possiamo calcolare sul sito www.astro.com e a partecipare al prossimo incontro di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, in cui analizzeremo un po’ gli effetti di questi elementi e come superarli… Che ne dite? Vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Wayne W DyerWayne W DyerInventarsi la vita

Praticate la gentilezza verso voi stessi e gli altri ogni volta che vi è possibile. Desistete dal bisogno di aver ragione e di vincere e optate invece per essere gentili: ben presto conoscerete la gioia della pace interiore.

Paradise (2023) — bis — bis — bis

Paradise (2023) — bis — bis — bis

Questa settimana ho visto un film di animazione bellissimo, su Netflix, L’elefante del mago, una storia sull’ottimismo, sulla speranza, sulla fantasia e la capacità di credere in qualcosa di più grande di noi.