armi di distrazione di massa

Negli incontri con i ragazzi del progetto degli eroi abbiamo parlato delle armi di distrazione di massa, e del loro bisogno di distrazioni, di divertimenti, di cosa nasconde e cosa comporta, ma soprattutto di quanto ci conviene lasciare che questi “bisogni” controllino la nostra vita e le nostre scelte.

Viviamo in un momento storico in cui le possibilità che potremmo avere sono più che mai ma, allo stesso tempo, sentiamo di dover scegliere tra poche opzioni molto limitate. Mai ci sono state così tante persone che odiavano il lunedì, che aspettavano con ansia il weekend o le vacanze, che odiavano tanto le loro vite e credevano così ciecamente di non poter cambiarle.

Senza bisogno di essere complottisti, si può vedere che il nostro “mondo” ci offre tanti stimoli che è facile perdersi. E, dal momento che le nostre vite sono sempre più virtuali, non abbiamo le radici che possano mantenerci saldi al suolo e veniamo portati dalla corrente.

Anche se il concetto di armi di distrazione di massa nasce dall’uso manipolatorio delle informazioni da parte di alcune grandi istituzioni ed entità, con la proliferazione dei social network la capilarità della diffusione di questi messaggi si è moltiplicata ulteriormente.

La maggior parte delle persone passa sempre più tempo a seguire ordini, stimoli e “doveri” e non ha tempo di capire cosa vuole o cosa sta facendo. Per non parlare di goderselo. Capita anche a voi?

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quando due persone s’incontrano, e una sta a testa in giù, non è così semplice stabilire chi dei due sta nel verso giusto.

Jostein GaarderJostein GaarderC'è nessuno?

 

Il buon amore nella copia (2020)

Il buon amore nella copia (2020)

Tra i libri che ho letto per scrivere la nuova aventura di Felix, dopo Felix e il segreto delle chiavi magiche, uno di quelli che ho amato particolarmente é stato Il Buon Amore nella Coppia, quando uno più uno fa più di due, di Joan Garriga.

Altruisti si diventa (2016)

Altruisti si diventa (2016)

Ok, lo ammetto, devo sfruttare al massimo l’investimento fatto su Netflix, ma bisogna dire che, cercando bene, si trovano dei film carini e particolari. L’ultimo che ho visto è stato Altruisti si diventa con Paul Rudd e Selena Gomez.

parlare per assoluti

parlare per assoluti

In questi giorni ho visto un video molto interessante preparato dai ragazzi del mensa italia sulle dieci fallacie argomentative più comuni che troviamo nelle conversazioni, nelle discussioni, usate in maniera consapevole e inconsapevole.

my way

my way

Una delle più grandi bugie di cui ci hanno convinti tutti, secondo me, è che c'è qualcosa di giusto, e di sbagliato, per tutti noi. Che c'è una verità, unica e assoluta, per tutti. E che i nostri problemi siano conseguenza del nostro discostarci da essa. Ci sono...