Altruisti si diventa (2016)

O k, lo ammetto, devo sfruttare al massimo l’investimento fatto su Netflix, ma bisogna dire che, cercando bene, si trovano dei film carini e particolari. L’ultimo che ho visto è stato Altruisti si diventa con Paul Rudd e Selena Gomez.

Il titolo originale era “the fondamentals of caring”, Un road movie con tutti gli elementi classici. Quattro personaggi molto particolari, non proprio disadattati ma ognuno con i suoi problemi, che cerca di nascondere e di ignorare al suo meglio, non vivendo al massimo, fino a quando la vita non li costringe.

Quattro personaggi completamente diversi, ognuno con le sue  fragilità, che possono essere usate contro di loro, ma possono anche creare legami, quando si smette di mettere i propri problemi al primo posto e ci si preoccupa per gli altri.

Un invito ottimista e tenero a goderci la vita, ognuno la sua, con tutti i nostri problemi e le nostre fragilità, ponendo più attenzione in tutto quello che possiamo fare (e aiutare altri a fare) di quella che poniamo in tutto quello che non possiamo fare…

Se non l’avete visto, ve lo consiglio…

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Da qualche parte tra questo pianeta e la luna, il basso si trasforma in alto e l’alto in basso.

Jostein GaarderJostein GaarderC'è nessuno?

 

proteggersi o non proteggersi

proteggersi o non proteggersi

La settimana prossima, all’incontro del mese di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, continueremo il nostro percorso per smontare fake news, falsi miti e falsi bisogni” e parleremo in maniera più personalizzata di protezione e sicurezza.

la libertà di espressione

la libertà di espressione

In questi ultimi anni di boom dei social media, molti dicono che con questi mezzi l’intelligenza è diminuita, altri che era già bassa ma non lo si vedeva. Ognuno può dire la sua e arrivare a migliaia di persone, dai politici all’ultimo arrivato come la signora di “non c’è coviddi”.

l’ottavino

l’ottavino

Dicono che c’era una volta una orchestra famosa, conosciuta da tutti perché la loro musica era perfetta, speciale, unica, e suonava come una melodia celestiale. Ovunque suonavano, il pubblico rimaneva sempre affascinato…