al lupo

Dicono che c’era una volta, in un villaggio nelle montagne, un pastore che, ogni tanto, mandava suo figlio a fare la guardia alle pecore. Il ragazzino si annoiava tanto, mentre pensava agli amici giù in valle che decise di vendicarsi facendo uno scherzo.

Una sera, mentre tuitti gli altri pastori cenavano o dormivano, scese urlando con tutte le sue forze: “Al lupo, al lupo!”. Chiunque lo ascoltò accorse per aiutarlo. Ma, quando arrivarono là dove si trovava lo trovarono per terra, che rideva, era stato tutto solo uno scherzo.

I vicini e gli amici si arrabbiarono molto ma tornarono alle loro case contenti che era stato solo un falso allarme. Tutto sarebbe stato dimenticato se non fosse che qualche giorno dopo decise di rifarlo, e anche qualche giorno dopo ancora.

Ogni volta c’erano meno persone pronte ad aiutarlo col rischio che fosse solo uno scherzo, l’ultima volta ci fu solo suo padre, non si sa se più preoccupato per il figlio o per le pecore. E quella volta fu l’ultima perchè il lupo c’era davvero.

Quando il padre arrivò e lo mandò via, il lupo aveva già divorato due pecore e per poco non si era mangiato anche suo figlio, che era riuscito ad arrampiccarsi su un albero.

Il padre non disse nemmeno una parola, un rimprovero, si vedeva che il ragazzino era molto spaventato e pentito. Aveva capito che non si deve giocare col fuoco e fu lui stesso a dire.

– Grazie papà, e scusa, ero un ragazzino stupido e solo perchè sei arrivato in tempo non sono morto come tale. Domani andrò a chiedere scusa a tutti gli altri in paese e non farò mai più nulla del genere.

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per assurdo, meno ti soffermi sull’obiettivo finale e più presto ci arriverai. Se tieni un occhio sempre fisso sulla destinazione, te ne rimane solamente uno per guidarti lungo il viaggio.

 

Cambio tutto (2020)

Cambio tutto (2020)

Oggi voglio tornare a parlare di una commedia italiana di quelle che amo, Cambio tutto, con Valentina Lodovini, Neri Marcorè, questa volta su amazon prime. Una donna troppo buona per dire quello che pensa, che arriva alla disperazione e cambia tutto dopo un’incontro con un terapeuta carismatico molto particolare.

la gente non cambia

la gente non cambia

Ci sono persone che pensano che la gente cambia e poi ci sono quelli che pensano che la gente non cambia, seguendo il mio adorato maestro Ái, io credo che hanno ragione entrambi. A volte la gente cambia, altre no. Ma quel che è sicuro è che nessuno può cambiare un’altro.

più facile

più facile

L’altro giorno ho portato la mia cagnolina a sterilizzare. Mia figlia voleva farle avere i cuccioli perciò non l’abbiamo fatto prima. Ma abbiamo deciso di farlo ora. È stato uns stimolo esterno che ha aperto la porta al demone della colpa.